Esteri
INCREDIBILE MA VERO

I conigli che hanno imparato a usare le pecore come scialuppe in caso di alluvione

Ad accorgersi di come si stavano mettendo in salvo è stato un contadino di 64 anni che poi ha dato una mano a tutte le due le specie di animali.

I conigli che hanno imparato a usare le pecore come scialuppe in caso di alluvione
Esteri 14 Novembre 2022 ore 17:11

Impauriti da una forte perturbazione meteo e dalle successive inondazioni nella zona, un gruppo di conigli ha pensato bene di fare di necessità virtù, servendosi di fatto di un gregge di pecore come singolari "scialuppe" di salvataggio.

E il loro salvataggio è stato immortalato da un contadino, Ferg Horne, che ha fotografato i conigli selvatici che cavalcavano sul dorso delle pecore per sfuggire alle inondazioni in aumento durante le forti piogge che si sono riversate qualche giorno fa in Nuova Zelanda.

L'agricoltore, 64 anni, ha detto di non aver mai visto niente del genere e ha raccontato di aver deciso di scattare alcune foto perché mai i suoi familiari avrebbero creduto a ciò a cui aveva assistito, provando anche a sdrammatizzare:

"Avrebbero sicuramente che avevo bevuto un bicchiere di troppo".

I conigli e le pecore come scialuppe, un incredibile salvataggio

Del resto, lo stesso Horne stava arrancando temerariamente attraverso il diluvio per salvare una quarantina di pecore di un vicino dalle acque alluvionali sabato nella loro fattoria dell'Isola del Sud vicino a Dunedin (una città e un'autorità territoriale di 134mila abitanti della Nuova Zelanda situata nella regione di Otago, nell'Isola del Sud) quando ha individuato alcune forme scure da lontano.

Il suo stupore era dettato dal fatto che sapeva benissimo che il suo vicino (che tra l'altro si trovava in Russia per il matrimonio di un nipote) non aveva pecore scure nel suo allevamento.

Del resto, foto e video curiosi da tempo scatenano la curiosità, lo stupore e a volte la rabbia degli amanti degli animali.

Poi, man mano che gli animali erano più vicino ai sui occhi, ha capito che i conigli erano "in sella" alle pecore, un po' bagnati ma nemmeno troppo impauriti.

Una doppia ironia del destino

Tra l'altro, una doppia ironia del destino dal momento che in Australia e Nuova Zelanda gli agricoltori sparano ai conigli selvatici quando li avvistano, perché considerati alla stregua di parassiti.

Invece, in questo caso sono stati salvati, e premiati per il loro "spirito di intraprendenza" e iniziativa.

Poi il contadino ha portato le pecore in un appezzamento di terreno asciutto nella fattoria a circa 50 metri di distanza.

 

 

Seguici sui nostri canali