Esteri
la decisione

Green pass? Al Parlamento europeo non serve più (per ora)

Esulta la deputata (ex leghista) Francesca Donato, che parla di possibili ricadute anche locali.

Green pass? Al Parlamento europeo non serve più (per ora)
Esteri 07 Novembre 2021 ore 16:01

Al Parlamento europeo si potrà accedere anche senza Green pass. Per ora. La decisione infatti è al momento soltanto temporanea e nelle prossime settimane potrebbe arrivarne una definitiva.

Green pass sospeso al Parlamento europeo

A dare notizia della sospensione del certificato verde è la stampa belga, che riporta che il presidente del Tribunale della UE ha deciso di sospendere temporaneamente l'imposizione del Green pass per l'accesso all'Europarlamento dopo il ricorso di cinque eurodeputati (tra cui l'italiana Francesca Donato, ex leghista, uscita dal gruppo proprio per le sue posizioni anti-passaporto verde).

La situazione è ancora in divenire, e come riporta l'Ansa anche gli stessi parlamentari non sono stati ancora avvisati. Ma qualcuno già esulta, come nel caso di Donato, che su Twitter ha annunciato la sospensiva e ha anche parlato di possibili ricadute a cascata sugli altri parlamenti. Anche in Italia, infatti, i parlamentari sono sottoposti alle medesime regole di tutti i lavoratori.

La decisione definitiva nelle prossime settimane

Si tratta - precisa la stampa belga - di una decisione a tempo, in attesa di una sentenza definitiva, che potrebbe arrivare tra qualche settimana.

Intanto però l'obbligo è sospeso e Donato ha precisato che insieme ai colleghi ricorrenti "chiederemo formalmente al presidente ed al Bureau di sospendere l'attuazione della decisione di richiedere  il certificato  per tutti gli eurodeputati e i lavoratori del Parlamento, almeno fino alla sentenza, per rispetto della Corte".