Top News
Ve lo spieghiamo

Avete capito come funziona il nuovo calendario asimmetrico della Serie A?

Le partite del girone di ritorno avranno un ordine diverso rispetto a quelle del girone di andata...

Avete capito come funziona il nuovo calendario asimmetrico della Serie A?
Top News 15 Luglio 2021 ore 17:07

Rivoluzione in corso per il campionato di Serie A. Proprio per come sta accadendo per la Premier League inglese, la Liga spagnola e a Ligue 1 francese da qualche anno a questa parte, anche in Italia la Lega di Serie A ha deciso di sperimentare il nuovo format del calendario asimmetrico.

Ma di che cosa si tratta nello specifico? Ecco quali sono stati i criteri adottati per determinare l'ordine delle partite di andata e ritorno del prossimo campionato di Serie A.

La Serie A sperimenta il calendario asimmetrico

La Lega di Serie A, per il prossimo campionato 2021/2022, ha deciso di sperimentare il nuovo format del calendario asimmetrico. In soldoni, le partite che verranno disputate nel girone di ritorno avranno un ordine diverso per composizione e sequenza rispetto a quelle del girone di andata. Un esempio pratico:

Nell'immagine qui sopra è possibile visualizzare la prima giornata del girone di andata, in programma il 22 agosto 2021, e la prima giornata del girone di ritorno, in programma il 6 gennaio 2021.

Il calendario asimmetrico non prevede più quindi la tradizionale specularità tra andata e ritorno.

Come si può ben constatare, se prendiamo in considerazione l'Inter, squadra vincitrice dell'ultimo campionato di Serie A, all'andata incontrerà in casa il Genoa, mentre al ritorno affronterà in trasferta il Bologna.

Tutti i criteri di composizione del calendario

Per la compilazione del nuovo calendario asimmetrico di Serie A sono stati quindi adottati i seguenti criteri:

  • una partita non avrà il proprio ritorno prima che siano stati disputati almeno altri otto incontri
  • i vari derby si devono giocare in giornate differenti, ma non possono mai essere alla prima né all’ultima
  • nei turni infrasettimanali (che in totale saranno cinque) non si possono disputare big match, ovvero partite fra Atalanta, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli e Roma, oltre ai derby di Genova, Milano, Roma, Torino e quelli di Toscana e Campania
  • due squadre che partecipano alle coppe non si possono incrociare dopo un turno in Europa;
  • due coppie di squadre (Empoli-Fiorentina e Napoli-Salernitana) devono alternare le gare in casa
  • incontri disputati alla prima o all’ultima giornata di un campionato non si possono ripetere alla prima o all’ultima giornata del campionato successivo
  • Milan e Juventus dovranno disputare fuori casa la settima giornata di andata per concomitanza con le semifinali della Uefa Nations League

Quando si disputeranno i big match

In base alle regole del nuovo calendario tra andata e ritorno anche i big match saranno previsti in giornate differenti e non speculari. In ordine cronologico:

ANDATA:

  • Giornata 3 - 12 settembre: Milan-Lazio e Napoli-Juventus
  • Giornata 4 - 19 settembre: Juventus-Milan
  • Giornata 6 – 26 settembre: Inter-Atalanta e Lazio-Roma
  • Giornata 7 – 03 ottobre: Atalanta-Milan
  • Giornata 8 – 17 ottobre: Juventus-Roma e Lazio-Inter
  • Giornata 9 – 24 ottobre: Inter-Juventus e Roma-Napoli
  • Giornata 11 – 31 ottobre: Atalanta-Lazio e Roma-Milan
  • Giornata 12 – 07 novembre: Milan-Inter
  • Giornata 13 – 21 novembre: Inter-Napoli e Lazio-Juventus
  • Giornata 14 – 28 novembre: Juventus-Atalanta e Napoli-Lazio
  • Giornata 16 – 05 dicembre: Napoli-Atalanta e Roma-Inter
  • Giornata 18 – 19 dicembre: Atalanta-Roma e Milan-Napoli

RITORNO:

  • Giornata 20 - 6 gennaio: Juventus-Napoli e Milan-Roma
  • Giornata 21 - 9 gennaio: Roma-Juventus e Lazio-Inter
  • Giornata 22 - 16 gennaio: Atalanta-Inter
  • Giornata 23 - 23 gennaio: Milan-Juventus e Lazio-Atalanta
  • Giornata 24 - 6 febbraio: Inter-Milan
  • Giornata 25 - 13 febbraio: Napoli-Inter e Atalanta-Juventus
  • Giornata 27 - 27 febbraio: Lazio-Napoli
  • Giornata 28 - 6 marzo: Roma-Atalanta e Napoli-Milan
  • Giornata 30 - 20 marzo: Lazio-Roma
  • Giornata 31 - 3 aprile: Juventus-Inter e Atalanta-Napoli
  • Giornata 33 - 16 aprile: Napoli-Roma
  • Giornata 34 - 24 aprile: Lazio-Milan e Inter-Roma
  • Giornata 37 - 15 maggio: Milan-Atalanta e Juventus-Lazio

Alessandro Balconi