Spettacoli
Col "trucco"

Eurovision Torino 2022: uno dei "tenorini" ha il Covid, ma il Volo sarà lo stesso sul palco

Il contagiato canterà "da remoto", mentre i colleghi saliranno sul palco per proporre la versione rock di “Grande amore”.

Eurovision Torino 2022: uno dei "tenorini" ha il Covid, ma il Volo sarà lo stesso sul palco
Spettacoli 12 Maggio 2022 ore 17:13

Piero Barone, Gianluca Ginoble e Ignazio Boschetto – ovvero Il Volo - erano attesi stasera al Pala Olimpico di Torino in veste di ospiti della seconda Semifinale di Eurovision Song Contest, ma le carte sono state sparigliate...causa Covid.

Eurovision Torino 2022: uno dei "tenorini" ha il Covid

A poche ore dalla diretta la notizia è ufficiale: Gianluca Ginoble è risultato positivo al tampone. Con così poco preavviso risulta quasi impossibile trovare un sostituto, come fare? Largo a una soluzione last minute: con il contagiato che canterà "da remoto", mentre i colleghi Ignazio e Piero saliranno sul palco per proporre la versione rock di “Grande amore”. Sarà la tecnologia a metterci una pezza. Il Volo è poi apparso per le seconde prove generali e il pubblico presente ha comunque apprezzato la soluzione trovata per salvare il salvabile.

L'esperienza nel 2015

Il noto trio aveva già calcato questo importante palco con la versione sanremese di “Grande amore”, il singolo che, nel 2015, li aveva visti trionfare a Sanremo, regalando loro l'occasione di rappresentare il Paese alla 60ª edizione dell’Eurovision. I giovani si erano aggiudicati, in quell'occasione, il primo posto al televoto e il terzo in assoluto. Allora l’esibizione risultò la più vista della serata, a riprova dell’entusiasmo e dell’affetto del pubblico nei confronti di tre grandi ambasciatori della musica italiana nel mondo.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter