Spettacoli
Cosa è successo

Elisa ferma il tour per motivi di salute, cosa ha la cantante

"Mi sono beccata la vertigine parossistica posizionale. Mi scuso tanto con tutti voi per non essere riuscita a fare i concerti"

Elisa ferma il tour per motivi di salute, cosa ha la cantante
Spettacoli 22 Dicembre 2022 ore 16:19

Elisa costretta a rimandare le date di alcuni suoi concerti a causa di un improvviso di salute. La cantante friulana, attraverso le sue storie di Instagram, ha spiegato nella precisione cosa le è accaduto: vertigine parossistica posizionale.

Elisa rimanda i concerti per motivi di salute

Toffoli è stata costretta a rimandare i suoi show di Torino e Firenze a causa di un virus "super strano", come lei stessa l'ha definito, contratto in questi giorni e che la obbliga a mettere in pausa il suo tour.

"Mi sono beccata la vertigine parossistica posizionale. Mi scuso tanto con tutti voi per non essere riuscita a fare i concerti di Torino e quelli dei prossimi giorni a Firenze. Li stiamo spostando. Mi è successa una cosa super strana, mai successa in vita mia. Mi sono beccata una vertigine parossistica posizionale, niente di grave. È una cosa che sembra essere anche virale, l'abbiamo presa in tanti, è una specie di virus, i sintomi erano gli stessi. Nelle prime 24 ore sembrava di essere al lunapark, non ci si poteva muovere. Ogni giorno va meglio, vertigini e nausea stanno passando del tutto, ma il medico mi ha consigliato di aspettare per non avere ricadute. Io conto di riprendere il mio tour da Roma, ci rivedremo per gli altri appuntamenti, grazie a tutti".

Fortunatamente niente di grave, ma sicuramente fastidioso e debilitante.

Che cos’è la vertigine parossistica posizionale?

Humanitas spiega:

"La canalolitiasi o vertigine parossistica posizionale è una delle cause più comuni di vertigine nella popolazione generale, dovuta a un’alterazione della funzione dell’organo dell’equilibrio localizzato nell’orecchio interno. Il soggetto che ne è colpito ha la sensazione illusoria che ciò che lo circonda si muova in senso rotatorio, come su una giostra, in relazione a specifici movimenti della testa. Il meccanismo alla base della vertigine parossistica posizionale è legato allo spostamento degli otoliti che dalla loro sede naturale si dislocano all’interno dei canali semicircolari, dove stimolano erroneamente i recettori che registrano le accelerazioni rotatorie del capo, dando un’illusoria sensazione di rotazione dell’ambiente circostante rispetto al proprio corpo."

Può avere diverse cause, dalla postura scorretta alla forma virale. Se si tratta della forma "benigna" recede spontaneamente in qualche settimana o mese. Vi sono degli strumenti da mettere in campo come manovre riabilitative e di riposizionamento.

Seguici sui nostri canali