Tempo libero
La festa si avvicina

Come decorare un albero di Natale: il calcolatore vi dice quante palline mettere

Qualche consiglio per addobbare al meglio la vostra casa con uno dei simboli del Natale.

Come decorare un albero di Natale: il calcolatore vi dice quante palline mettere
Tempo libero 01 Dicembre 2022 ore 17:44

Qualcuno lo avrà già fatto, altri aspetteranno come da tradizione il ponte dell'Immacolata. E ognuno dà spazio alla fantasia per farlo, ma ci sono alcuni piccoli accorgimenti per decorare un albero di Natale "perfetto". E per i maniaci della precisione c'è pure un calcolatore che vi dice quante palline mettere...

Come addobbare l'albero di Natale

Fare l'albero di Natale è sempre un momento magico, non solo per i bambini. Ed è un momento per dare sfogo alla vostra fantasia. Ma ci sentiamo di darvi anche qualche piccolo "consiglio". Prendendo spunto da quello che dicono gli esperti. Già, perché ci sono pure studi universitari scientifici (...) e perfino un calcolatore che dice qual è il numero di palline giusto.

La ricerca universitaria

Gli esperti ricercatori della Sheffield Univerisity Maths Society, infatti, hanno progettato una formula per decorare l'albero perfetto. Un albero classico da un metro e mezzo di altezza andrebbe addobbato esattamente con 31 palline, 7.76 metri di filo e 4.78 metri di luci. In cima la punta deve essere rigorosamente da 15 centimetri altrimenti si sbilancia. Per un albero di un metro, invece, basteranno   21 palline, 5.11 metri di filo, 3.14 metri di luci e una stella di 10 centimetri.

Se volete un ulteriore parere "tecnico" potete affidarvi a Christmas Tree World e al suo pratico calcolatore online che stima il numero giusto di decorazioni...

Le misure

Senza scomodare studi universitari e intelligenze artificiali, possiamo dirvi che una delle prime cose da valutare sarà la grandezza dell'albero, che dovrà essere scelta in base all'altezza del soffitto di casa. Così come la circonferenza, che andrà valutata in base allo spazio a disposizione. Se avete un soffitto basso e un salotto piccolino, sarà problematico piazzarci un albero "monstre", mentre se avete un soggiorno alto quattro metri e molto ampio, un albero troppo minuto rischierà di "perdersi".

Un'altra scelta da fare all'inizio è tra un albero vero e uno sintetico: ma qui è la vostra sensibilità a decidere.

Aprire i rami e coprire la base

Meglio partire dal basso, stendendo i rami in modo che siano perpendicolari al tronco, per trovare uno spazio adeguato alle decorazioni. Per simulare un effetto naturale potete piegare i rami più piccoli.

Un bell'effetto si ottiene coprendo la base. E qui potete sbizzarrirvi, creando una montagnetta con carta o cartone dipinto oppure del muschio, piazzandoci magari delle casette di legno per creare ancora più atmosfera.

Come mettere le luci e quante metterne

Una volta scelto dove mettere l'albero (l'unico consiglio è quello di piazzarlo vicino a una presa di corrente, in modo da collegare senza troppe difficoltà le luci), sarà tempo di addobbarlo. Per prima cosa vanno messe le luci. Scegliete luci colorate o bianche a seconda del colore dell'albero e degli altri addobbi, di modo da creare un effetto piacevole. Cercate però di metterne il giusto: non esagerate, ma nemmeno siate troppo parchi. In genere le catene di luci a led vanno da 200 a 500 punti luce: scegliete quello che più si adatta ai vostri gusti.

Le decorazioni

Tocca poi ai festoni, nastri fiocchi e fili: anche qui esagerare potrebbe rendere un po' troppo pacchiano il vostro albero o rubare spazio alle altre decorazioni. Per i colori, scegliete quelli che meglio si intonano all'idea che avete.

E' il momento delle palline: colorate o trasparenti, tinta unita o variopinte, di vetro o di plastica (ma anche in legno, stoffa o altri materiali). Sceglietene un numero adeguato e soprattutto fate attenzione a un particolare: se l'albero avrà un lato contro un muro, potrete risparmiarvi di metterle lì. Nel tempo, poi, si è diffusa l'usanza di mettere altre decorazioni anche in sostituzione delle palline: affidatevi alla vostra creatività o alle tradizioni di famiglia.

Siamo arrivati al momento conclusivo: il puntale. Allungato, a stella, a forma di angelo o di Babbo Natale. Sceglietelo in base allo stile e al colore degli altri addobbi, in modo da risaltare nell’insieme.

Seguici sui nostri canali