Sport
Azzurri da sogno

Italvolley nella leggenda! Polonia battuta: dopo 24 anni il Mondiale è di nuovo nostro

Anche l'Italbasket compie l'impresa superando 94-86 la corazzata serba agli Europei e volando ai quarti di finale.

Italvolley nella leggenda! Polonia battuta: dopo 24 anni il Mondiale è di nuovo nostro
Sport 12 Settembre 2022 ore 09:34

A 24 anni dall'ultima volta, l'Italvolley maschile torna sul tetto del mondo battendo 3-1 la Polonia nel Volleyball World Championship 2022. Una domenica d'oro per lo sport italiano che ha visto anche l'impresa dell'Italbasket che raggiunge i quarti di finale agli Europei, superando la corazzata serba 94-86.

Italvolley campione del mondo

La grande portata di questa vittoria è riassumibile nel seguente video, diventato virale sui social media, con la grande esultanza dei pallavolisti italiani dopo il punto del match point.

IL VIDEO:

E' un'impresa leggendaria quella compiuta dall'Italvolley ieri sera, domenica 11 settembre 2022, al Volleyball World Championship 2022 di Polonia e Slovenia. La nazionale italiana ha superato i padroni di casa polacchi, battendoli in finale 3 set a 1. Una gara che si era messa subito in salita per i nostri pallavolisti, già in svantaggio nel primo set. Poi però è stato tutto un crescendo azzurro. Un filotto di tre set che ha consentito ai ragazzi del coach De Giorgi di fare la storia: il tabellone, alla fine, ha recitato 22-25, 25-21, 25-18 e 25-20.

L'Italvolley maschile è riuscita a tornare sul tetto del mondo 24 anni dopo l'ultima volta quando, nel 1998, la Generazione dei Fenomeni aveva schiantato l'allora Jugoslavia per 3 set a 0. Anche oggi, i ragazzi azzurri hanno scritto un pezzo di storia del nostro sport.

L'impresa dell'Italbasket

In questa scintillante domenica sportiva, oltre al clamoroso successo dell'Italvolley, c'è anche da segnalare l'impresa titanica compiuta dalla nazionale italiana di basket agli europei 2022. A Berlino, l'Italbasket guidata da Gianmarco Pozzecco ha superato la Serbia 94-86 agli ottavi di finale, aggiudicandosi così un pass per i quarti.

IL POST:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Italbasket (@italbasket)

Nonostante una prima metà di gara complicata, gli azzurri rimangono in scia della Serbia e arrivano all'intervallo lungo in svantaggio di sole sei lunghezze: 51-45. Nella ripresa è tutta un'altra musica. Spissu, mvp azzurro con 22 punti segnati, sale in cattedra e trascina i suoi con una prova magistrale: le sei triple messe a segno dal playmaker sassarese annichiliscono i serbi che alzano bandiera bianca.

Nei quarti gli Azzurri del Poz se la dovranno vedere con la Francia, altro avversario ostico. Ma un'Italia così non può davvero avere paura di nessuno.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter