Sport
Da 80 metri!

E' successo di nuovo: clamoroso gol del portiere dalla sua porta

Una fortissima palombella che ha colto di sorpresa l'estremo difensore avversario.

Sport 07 Novembre 2022 ore 12:00

Una palombella fortissima che ha colto di sorpresa tutti i giocatori in campo, lui compreso. E' veramente clamoroso il gol segnato durante Messina-Monterosi, partita del campionato di Serie C, dal portiere della squadra siciliana. Un rinvio da 80 metri che ha scavalcato l'estremo difensore avversario mandando in visibilio tutti i tifosi.

Il clamoroso gol del portiere dalla sua porta

Un gesto tecnico inaspettato, soprattutto da un giocatore che da prassi non ha nelle corde il ruolo del goleador. Il suo tiro da non credere ha lasciato veramente tutti senza parole.

Almeno per questa volta, anche lui è potuto tornare a casa con la soddisfazione, non solo di aver eseguito una parata vincente, ma anche di aver gonfiato la rete, segnando un gol decisivo per le sorti della sua squadra.

Protagonista del filmato che avete appena visto è Michal Lewandowski, portiere del Messina che, nel corso della partita contro il Monterosi Tuscia, giocata ieri, domenica 6 novembre 2022, al Franco Scoglio di Messina, ha iscritto a sorpresa il suo nome nel tabellino dei marcatori.

Al 33esimo del primo tempo, infatti, sul risultato di 1-0 per i padroni di casa, l'estremo difensore del Messina, originario della Polonia, dopo aver posizionato la palla poco fuori dalla sua area di rigore per un calcio di punizione, l'ha rinviata lunga per raggiungere i suoi attaccanti.

Fortuna per lui che la sfera, colpita molto forte e favorita dal vento che spirava in quel momento, ha preso una traiettoria beffarda che, dopo un primo rimbalzo, ha scavalcato il portiere avversario, insaccandosi in rete. 2-0 ed esultanza di massa dei calciatori messinesi, corsi ad abbracciare Michal Lewandowski per il suo gol clamoroso.

Al termine della partita, in modo molto umile, ha voluto commentare il suo gol con queste parole:

"Posso dire di aver sbagliato un rinvio. Volevo rilanciare sulla parte destra del campo, ma il vento, probabilmente, mi ha dato una mano".

Gol del portiere virale, anche grazie al suo cognome

Il match con il Monterosi, alla fine, si è concluso sul risultato di 3-2 per il Messina. Una partita rocambolesca, impreziosita dal gollonzo del portiere polacco che, ovviamente, con la sua prodezza è diventato presto virale su tutti i social media. Un gol che ha avuto grande risonanza non solo per il gesto tecnico in sé, ma anche per il cognome del calciatore che lo ha realizzato.

Solamente a pronunciarlo, infatti, il primo collegamento che viene in mente non è quello con Michal, ma con Robert Lewandowski, celebre attaccante del Barcellona, anch'egli originario della Polonia, vincitore negli anni di svariati campionati e coppe europee, arrivato ad un passo dal conquistare il Pallone d'Oro.

Robert Lewandowski

Con un cognome del genere, quindi, era destino Michal Lewandowski segnasse una rete simile. Sul suo profilo Twitter ufficiale, l'Acr Messina ha socializzato il gol da 80 metri del suo portiere, taggando proprio l'omonimo bomber polacco e sfidandolo a fare lo stesso:

Gol vittoria del portiere del Modena

Quando nel mondo del calcio si verificano situazioni all'estremo, come il gol di un portiere dalla sua porta, è normale che tutta l'attenzione dell'opinione sportiva nazionale si focalizzi su quanto accaduto. Allo stesso modo di Michal Lewandowski, qualche mese fa, era divenuto virale il nome di Riccardo Gagno, estremo difensore del Modena che,nel match di Serie C contro l'Imolese, si era reso protagonista di un clamoroso gol segnato dalla propria area all'ultimo minuto di partita.

A soli 20 secondi dall'inizio dei 5 minuti di recupero assegnati dall'arbitro, infatti, è avvenuto un fatto che nessuno si sarebbe mai aspettato di vedere. Riccardo Gagno, portiere della squadra di casa, vedendo lo scatto di uno dei suoi attaccanti si è coordinato per fare un lungo rinvio in modo che il pallone raggiungesse le punte.

La grande forza messa nel suo rilancio, tuttavia, ha creato una lunga traiettoria che, calcolata male dal portiere avversario, complice anche un rimbalzo beffardo, si è insaccata in rete portando così i modenesi in vantaggio per 2 a 1. Una rete sul finale che era valsa tantissimo poiché, anche grazie a quei 3 punti in classifica, il Modena era riuscito a fare il salto di categoria, qualificandosi per il campionato di Serie B.

Seguici sui nostri canali