mobilità

Mobility as a Service, a caccia di tre progetti pilota

Online l’Avviso pubblico per sperimentare la nuova modalità di trasporto integrato prevista nel PNRR

Mobility as a Service, a caccia di tre progetti pilota
Non solo auto e moto 26 Novembre 2021 ore 19:24

Mobility as a Service, a caccia di tre progetti pilota. E’ online sul sito del Ministro per l’Innovazione tecnologica e la transizione digitale (Mitd) l’avviso pubblico per individuare i tre progetti pilota. Saranno da realizzare in altrettante città metropolitane di cui una al sud, per sperimentare ‘Mobility as a Service’ (MaaS). Si tratta della nuova modalità di trasporto integrato prevista nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR). Da oggi e fino al 10 gennaio 2022 possono presentare proposte progettuali le 13 città metropolitane che sono state ammesse a seguito della manifestazione di interesse che si è conclusa il 29 ottobre scorso. Si tratta di: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino, Venezia.

Mobility as a Service

Per l’attuazione del servizio innovativo e tecnologico sono impegnati il Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dtd). E il Ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili (Mims). Maas è un’iniziativa volta a realizzare un sistema di mobilità sostenibile, che prevede l’integrazione di diverse modalità di trasporto attraverso un unico canale digitale, agevolando gli spostamenti soprattutto nei centri urbani.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter