il bimestre

Mercato auto in Europa: luglio giù, agosto risale

L’Italia è ultima nel Vecchio Continente per la vendita di vetture con la spina

Mercato auto in Europa: luglio giù, agosto risale
Non solo auto e moto 24 Settembre 2022 ore 18:00

Mercato auto in Europa: luglio giù, agosto risale, anche se di poco. Nello scorso mese di luglio i dati dei 30 paesi (UE più Regno Unito e EFTA) segnano 874.947 unità immatricolate (-10,6% rispetto a 978.923 veicoli di luglio 2021), mentre ad agosto con 748.961 unità si registra un recupero del 3,4% sulle 724.582 immatricolazioni di agosto 2021. Il dato complessivo dei primi otto mesi ammonta a 7.221.379 unità, pari a un calo dell’11,8% e a una perdita di circa 970.000 veicoli rispetto a 8.188.966 unità del periodo gennaio-agosto 2021.

Mercato auto in Europa

L’andamento generale è replicato anche dai cinque mercati più grandi. La Germania segna -12,9% a luglio e +3% in agosto, il Regno Unito rispettivamente -9% e +1,2%, la Francia -7,1% e +3,8%, la Spagna -12,5% a luglio e un più sostenuto +9,1% ad agosto. L’Italia, che come è noto ha -0,8% a luglio e +9,9% ad agosto, nella somma dei primi otto mesi mantiene ancora la performance peggiore con -18,4% contro -10,9% medio degli altri quattro mercati. Nei mesi di luglio e agosto nei Major Markets la quota totale di auto con la spina (elettriche e ibride plug-in) è in discesa, con l’eccezione della Germania dove sale di un punto al 27%, mentre scende al 19,7% in Francia, al 18% nel Regno Unito, al 7,9% in Spagna e al 7,5% in Italia che resta all’ultimo posto.

Seguici sui nostri canali