hi-tech home

Tv 8K, quando il cinema si sposta a casa

L’innovazione fa passi da gigante, ma attualmente resta fondamentale una efficace tecnologia di upscaling

Tv 8K, quando il cinema si sposta a casa
La mia casa dolce casa 13 Marzo 2020 ore 09:57

Tv 8K, quando il cinema si sposta a casa. Soprattutto in tempo di emergenza Coronavirus la televisione la fa da padrona: e allora è bene dotarsi, anche per il futuro di un dispositivo in grado di offrirci una visione ottimale. Lo stato dell’arte della tecnologia è piuttosto definito: siamo arrivati infatti ai televisori 8K, in attesa che diventino mainstream. I produttori vorrebbero che diventasse il nuovo standard per l’anno attualmente in corso. Ma che cosa significa? Ha una risoluzione 7680x4320, per un totale di 33.177.600 pixel, sedici volte il numero di quelli ottenibili con una Smart TV Full HD e notevolmente migliore di uno schermo in 4K. C’è un però: attualmente sono rari i contenuti prodotti per l’8K, perciò serve una efficace tecnologia di upscaling. Così facendo uno schermo 8K è in grado di accettare l’assenza di un ecosistema di contenuti definiti «nativi», riproducendo una sorgente in 4K.

Tv 8K, la definizione di Oled

In ogni caso ciò che è pensato per il 4K e riprodotto su 8K offre un risultato di alta qualità. Tasto dolente in casa 8K potrebbe essere il prezzo: sono ancora parecchio elevati, ma col passare del tempo i costi diminuiranno, come sempre succede per gli ultimi ritrovati della tecnologia. Infine, un’ultima caratteristica: non rendono su schermi troppo piccoli, perciò si parte dalla misura minima di 55 pollici. Chiudiamo con la definizione di tv Oled, parola che sempre più spesso vediamo comparire: è l’acronimo di Organic Light Emitting Diode, che tradotto suona come «diodo organico a emissione di luce». I pixel dello schermo si illuminano di impulsi elettrici, quindi non serve retroilluminazione. La tv Oled, di nuova generazione, è differente da quella a LED (Light Emitting Diode), ossia pannelli LCD tradizionali retroilluminati con LED. E ora fate i vostri conti…

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter