importante

Consigli utili per risparmiare acqua in casa

L’obiettivo è ridurre le perdite e adottare processi e sistemi meno idro-esigenti

Consigli utili per risparmiare acqua in casa
La mia casa dolce casa 28 Dicembre 2022 ore 18:00

Consigli utili per risparmiare acqua in casa. Per contrastare lo spreco di acqua e rendere più sostenibile la sua gestione, il Laboratorio ENEA di “Tecnologie per l’uso e gestione efficiente di acqua e reflui” ha elaborato suggerimenti e buone pratiche, indicando errori da evitare, ma anche soluzioni e tecnologie per il risparmio idrico. Parole d’ordine: ridurre perdite, adottare processi e sistemi meno idro-esigenti e buone pratiche in famiglia e nelle scuole.

Consigli utili per risparmiare acqua in casa

Il punto di partenza è mantenere efficiente l’impianto idrico e verificare la presenza di perdite occulte. Si calcola che con un rubinetto che gocciola si perdano fino a 5 litri al giorno. Serve poi chiudere il rubinetto per evitare che l’acqua scorra inutilmente. Per lavarsi i denti sarebbero necessari solo 1,5 litri se si chiudesse l’acqua tra le varie operazioni, evitando di sprecare fino a 30 litri. Allo stesso modo durante il lavaggio delle mani si potrebbe evitare lo spreco di almeno 6 litri e durante la rasatura fino a 20 litri. Un’altra idea è riutilizzare l’acqua di cottura della pasta o del lavaggio delle verdure per sciacquare i piatti prima di metterli in lavastoviglie o per annaffiare (quando non è salata).

Dagli elettrodomestici ai pannelli solari

Consigliato utilizzare lavastoviglie e lavatrici sempre a pieno carico. Si calcola che per un carico di lavastoviglie (classe A) senza prelavaggio vengano utilizzati fino a 15 litri (7 litri in classe A+++), mentre per un carico di lavatrice (classe A) si impiegano 45 litri. Preferire inoltre programmi di lavaggio a temperature non elevate (40-60° C). Inoltre, con l’installazione di pannelli solari si eviterebbero i consumi elettrici per scaldare l’acqua necessaria agli elettrodomestici. Veniamo ai rubinetti con sensori o con rompigetto aerato, capaci di ridurre il flusso dell’acqua e con maggiore efficacia di lavaggio, avendo cura di mantenerli in efficienza (ad esempio, utilizzando la chiavetta raschiatrice).

Sciacquoni, docce e… vacanze

Molto utile installare sciacquoni a doppio tasto per risparmiare anche 100 litri d’acqua al giorno, considerando che a ogni utilizzo di modelli con un solo pulsante si usano fino a 16 litri. Scegliere la doccia invece che la vasca da bagno per risparmiare fino a 1.200 litri all’anno. Si stima che per fare un bagno in vasca si consumino mediamente fra i 100 e i 160 litri di acqua mentre per fare una doccia di 5 minuti se ne consumano al massimo 40 litri, ancora meno se si chiude il rubinetto quando ci si insapona. Infine una buona pratica è chiudere l’impianto centrale in caso di periodi prolungati di mancato utilizzo (ad esempio, quando si parte per le vacanze).

Seguici sui nostri canali