che risultato!

Vino, pasta e ortofrutta trascinano l’export italiano

Aumento del 17% e record storico nel 2022, favorito dai simboli della dieta mediterranea

Vino, pasta e ortofrutta trascinano l’export italiano
In cucina con nonna Anna 25 Gennaio 2023 ore 18:00

Vino, pasta e ortofrutta trascinano l’export agroalimentare italiano nel mondo. Quest’ultimo, con un aumento del 17%, ha fatto firmare il record storico, raggiungendo i 60 miliardi di euro nel 2022. A trainarlo sono stati i prodotti simbolo della dieta mediterranea come vino, pasta e ortofrutta fresca che salgono sul podio dei prodotti italiani più venduti all’estero. E’ quanto emerge dalle proiezioni della Coldiretti sulla base dei dati Istat sul commercio estero relativi ai primi undici mesi del 2022 che evidenziano un balzo a doppia cifra per l’alimentare.

Vino, pasta e ortofrutta: la cucina italiana è sempre amata

Il successo dei prodotti della dieta mediterranea all’estero confermano l’alto gradimento per la cucina italiana che si è classificata come migliore dieta al mondo del 2023 davanti alla dash e alla flexariana. A livello generale la Germania resta il principale mercato di sbocco dell’alimentare in aumento del 13%, davanti agli Stati Uniti, in salita del 20% mentre la Francia si piazza al terzo posto ma mette a segno un tasso di crescita del 17%. Risultati positivi anche nel Regno Unito con un +18% che evidenzia come l’export tricolore si sia rivelato più forte della Brexit, dopo le difficoltà iniziali legate all’uscita dalla Ue. Balzo a doppia cifra anche nella Turchia di Erdogan (+23.%) mentre è dato negativo in Cina con un calo del 20% e in Russia con un -5% fra sanzioni, guerra e pandemia Covid.

Seguici sui nostri canali