la data

Giornata Europea del Numero Unico di Emergenza 112

I cittadini possono utilizzarlo in Europa per chiedere soccorso in caso di emergenza

Giornata Europea del Numero Unico di Emergenza 112
Il mio stile di vita 11 Febbraio 2022 ore 12:06

L'11 febbraio ricorre la Giornata europea del Numero Unico di Emergenza 112. Si tratta del numero che i cittadini possono utilizzare in Europa per chiedere soccorso in caso di emergenza  di tipo sanitario, forze di polizia, vigili del fuoco e soccorso in mare. Questa giornata rappresenta un momento fondamentale per fissare i punti di arrivo del processo di attuazione del Servizio e consolidare i risultati già conseguiti. Il NUE con 15 Centrali Uniche di Risposta (CUR) è attivo attualmente nelle regioni Friuli Venezia Giulia, Lazio (distretti telefonici 06 e 0774), Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sicilia, Toscana, Umbria, Val d'Aosta e nelle province autonome di Bolzano e di Trento. Serve una popolazione complessiva di oltre 35 milioni di cittadini, pari al 59% della popolazione italiana totale.

Giornata Europea del Numero Unico di Emergenza 112

Il modello della CUR consente un’efficiente ed efficace gestione dei soccorsi da parte delle centrali operative deputate all’intervento di pubblica sicurezza, tecnico o sanitario. Messo alla prova dall'aumento improvviso di chiamate sin dai primi mesi dell'emergenza Covid-19, ha dato prova di flessibilità e stabilità. Come funziona il Numero unico di emergenza 112? Rispondendo alla chiamata, l’operatore della centrale unica riceve in tempo reale il numero telefonico e la localizzazione del chiamante. Questo, in formato digitale ed integrando le informazioni con la tipologia di soccorso necessario, trasferisce la chiamata alla centrale operativa di secondo livello a cui compete l’intervento (Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Vigili del Fuoco ed Emergenza Sanitaria).

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter