da sapere

Consigli per vivere un Natale sereno con gli animali

Indicazioni per addobbi e decorazioni, ma anche spunti per regali utili e accorgimenti validi per pranzi e cene in casa

Consigli per vivere un Natale sereno con gli animali
Il mio stile di vita 13 Dicembre 2022 ore 18:00

Ecco alcuni consigli per vivere un Natale sereno con gli animali. Il periodo delle festività natalizie rappresenta un momento singolare all’interno della quotidianità. Dicembre è un mese particolare, ricco di fascino, capace di regalare bellissimi momenti anche a chi vive con un amico animale. Tuttavia nasconde qualche insidia: ecco perché ENPA, l’Ente Nazionale Protezione Animali, ha stilato una serie di consigli utili da seguire per vivere un bellissimo Natale a misura di pet. Si parte con addobbi e decorazioni: meglio scegliere un albero di Natale con un’ampia base, o addirittura con un’ancora che si attacca alla parete. Attenzione poi a dove lo si posiziona: è da prediligere una zona riparata, dove non possa correre il rischio di essere buttato giù. Le palline di vetro sono da evitare, utilizzando quello di legno, feltro, plastica o cartone e posizionandole nella parte più alta dell’albero.

Consigli per vivere un Natale sereno

Capitolo luci e lucine: i fili elettrici sono da fissare al pavimento con lo scotch e vanno raggruppati fra di loro. Occhio anche alle piante natalizie, ossia Stella di Natale, agrifoglio, vischio e abete: le loro foglie, se ingerite, possono causare vomito e diarrea, mentre il contatto con la pelle o gli occhi può causare irritazione o prurito. ENPA fornisce dei consigli anche sui regali da fare agli amici animali, puntando su doni che favoriscano il gioco fra il padrone e il pet. Altra idea brillante potrebbe essere ciò che potrebbe aiutarlo durante un soggiorno in montagna, ossia cera per i polpastrelli, snack calorici di carne essiccata se si va in passeggiata, capottino per il freddo se necessario per cani anziani o pelo raso, copertina eventuale da appoggiare a terra, ciotola acqua, lunghina per dargli una semi libertà e un gioco.

Per la cena o il pranzo natalizio

Quando andiamo a fare la spesa per la cena o il pranzo di Natale regaliamo anche al nostro amico qualcosa di nuovo sano e gustoso così da condividere il momento speciale. Potremmo prendere, allergie permettendo, cibi freschi cruelty free stando attenti agli zuccheri e all’eccesso di carboidrati. Se il nostro pet ha una storia di allergie alle spalle però meglio optare per una buona scatoletta ipoallergenica di qualità. C’è spazio anche per i biscotti: se li prepariamo in casa facciamo una versione anche per loro, in rete si trovano ottime ricette. E a proposito di cene in casa: chi ha un animale sa che il citofono è spesso motivo di grande agitazione e soprattutto se gli invitati sono tanti può diventare un problema.

Altri piccoli accorgimenti

Ricordarsi di chiedere a chi viene a casa di non suonare il citofono ma avvisare tramite telefono: ciò aiuterà a scollegare il suono del citofono con l'euforia dell'arrivo di qualcuno a casa. Soprattutto se i nostri animali non sono abituati a ricevere visite in casa,

 che può metterli a disagio. Importante quindi aiutarli ad integrarsi nel gruppo. Se però amano stare da soli, prepariamogli già diversi giorni prima un luogo più tranquillo, ad esempio una stanza dove si può ritirare in caso di bisogno. Avvisate gli ospiti grandi e piccini di non avvicinarsi in modo irruento e ingombrante e di aspettare che l’animale prenda confidenza e si avvicini spontaneamente.

Seguici sui nostri canali