data importante

Autismo, ricorre la Giornata Mondiale

Istituita nel 2007 dall’ONU, si celebra il 2 aprile e richiama l’attenzione sui diritti di queste persone

Autismo, ricorre la Giornata Mondiale
Il mio stile di vita 02 Aprile 2022 ore 10:00

Autismo, ricorre la Giornata Mondiale della consapevolezza di questo disturbo. Il 2 aprile è il WAAD, World Autism Awareness Day, istituito nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU. La ricorrenza richiama l’attenzione di tutti sui diritti delle persone nello spettro autistico. I disturbi dello spettro autistico (Autism Spectrum Disorders, ASD) sono un insieme eterogeneo di disturbi del neurosviluppo caratterizzati da compromissione qualitativa nelle aree dell’interazione sociale e della comunicazione; modelli ripetitivi e stereotipati di comportamento, interessi e attività. I sintomi e la loro severità possono manifestarsi in modo differente da persona a persona, conseguentemente i bisogni specifici e la necessità di sostegno sono variabili e possono mutare nel tempo. Per questo è fondamentale progettare interventi individualizzati e calibrati su bisogni specifici.

Autismo, ricorre la Giornata Mondiale

La prevalenza del disturbo è stimata essere attualmente di circa 1 su 54 tra i bambini di 8 anni negli Stati Uniti, 1 su 160 in Danimarca e in Svezia, 1 su 86 in Gran Bretagna. In età adulta i pochi studi effettuati a livello internazionale segnalano una prevalenza di 1 su 100. Concordemente al dato internazionale, in Italia si stima che 1 bambino su 77, nella fascia di età 7-9 anni, presenti un disturbo dello spettro autistico. Con una prevalenza maggiore nei maschi, che sono colpiti 4,4 volte in più rispetto alle femmine. Nel nostro paese i dati sono forniti dall’Osservatorio Nazionale per il monitoraggio dei disturbi dello spettro autistico. Questi dati sottolineano la necessità di politiche sanitarie, educative e sociali atte a incrementare i servizi e migliorare l’organizzazione delle risorse a supporto delle famiglie.

L'Osservatorio Nazionale Autismo

L'Osservatorio Nazionale Autismo, istituito presso l’Istituto Superiore di Sanità nel 2016, promuove, anche su mandato e finanziamento ad hoc da parte del Ministero della Salute, interventi finalizzati a garantire la tutela della salute; il miglioramento delle condizioni di vita; l’inserimento nella vita sociale delle persone nello spettro autistico.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter