Politica
"sollevato e soddisfatto"

"Il fatto non sussiste", Berlusconi assolto a Siena nel processo stralcio Ruby ter

Soddisfazione dei legali del cavaliere. Ancora in corso i processi di Milano e Roma.

Politica 22 Ottobre 2021 ore 11:36

Assolti Silvio Berlusconi e Danilo Mariani, il pianista di Arcore, al processo Ruby ter a Siena perché "il fatto non sussiste". I due erano imputati per corruzione in atti giudiziari. La sentenza è stata emessa giovedì 21 ottobre 2021, dopo circa un'ora di camera di consiglio.

Ruby ter: Berlusconi assolto a Siena

Il processo era nato da un fascicolo trasmesso dal Tribunale di Milano e quello senese per competenza territoriale. Secondo i pm milanesi, infatti, a Siena Berlusconi avrebbe pagato Mariani per garantirsi testimonianze "edulcorate" sugli incontri ad Arcore finiti al centro dell'inchiesta. Mariani, che lo scorso 13 maggio era stato condannato a due anni per falsa testimonianza, aveva raccontato poi che durante quelle feste non succedeva nulla di particolare e Berlusconi intratteneva i suoi ospiti "come un buon padrone di casa", ma senza contatti fisici (se non strette di mano).  Al pianista arcorese intanto era stata concessa la sospensione condizionale della pena. Ora i  giudici hanno  accertato che Mariani non fu pagato da Berlusconi.


La soddisfazione dei legali

Uno dei legali di Silvio Berlusconi, avvocato Enrico De Martino, ha commentato:

"Non stupito: è il giusto epilogo di questo processo che forse si doveva fermare un po' prima".

A fargli eco l'avvocato Federico Cecconi:

"Ho sentito Berlusconi poco fa, è evidentemente sollevato e soddisfatto"

Nella medesima giornata la difesa del Cavaliere, al processo milanese sempre per il procedimento Ruby ter, aveva spiegato di ritenere che quella senese fosse "un'udienza di carattere tecnico", considerato appunto il 'debutto' dei nuovi giudici che hanno respinto la richiesta della difesa di Berlusconi di ascoltare altri tre testi - il ragioniere Giuseppe Spinelli, contabile di Berlusconi, il musicista Mariano Apicella e la moglie di Mariani, Simonetta Losi - dichiarando chiusa l'istruttoria.

Le reazioni nel Centrodestra

"Berlusconi assolto a Siena nel processo Ruby ter perché il fatto non sussiste. Chi lo conosce non ha mai dubitato della sua innocenza. Quanto fango prima di arrivare alla verità!" Lo scrive su Twitter Antonio Tajani, Coordinatore nazionale di Forza Italia. E secondo quanto si apprende da fonti di Forza Italia, il leader della Lega, Matteo Salvini e la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni hanno chiamato Silvio Berlusconi dopo la sentenza senese.

Nelle scorse settimane l’ex presidente del Consiglio, con una lettera molto dura inviata ai giudici, aveva rinunciato alla perizia medico legale, disposta dopo l’ennesima istanza di impedimento per motivi di salute, contestando soprattutto gli accertamenti psichiatrici. Ancora in corso i processi di Milano e Roma per i presunti pagamenti alle ragazze che partecipavano alle cene e a Mariano Apicella.