Politica
i primi risultati

Elezioni comunali 2022, i risultati: Genova e Palermo al centrodestra, a Verona avanti il centrosinistra

Anche a L'Aquila e Catanzaro avanti il centrodestra, a Parma il centrosinistra.

Elezioni comunali 2022, i risultati: Genova e Palermo al centrodestra, a Verona avanti il centrosinistra
Politica 13 Giugno 2022 ore 22:50

Genova e Palermo al centrodestra, mentre a Verona sorprende il centrosinistra con Damiano Tommasi avanti al primo turno. Le prime proiezioni sulle elezioni comunali 2022.

Elezioni comunali 2022, le prime proiezioni di Genova, Palermo e Verona

Non c'era soltanto il referendum sulla giustizia, naufragato con circa il 20% di affluenza. Domenica 12 giugno 2022 si è votato in quasi mille Comuni, tra cui anche alcuni capoluoghi di Regione  e in alcuni capoluoghi di provincia di grande importanza.

A Genova trionfa il centrodestra. Marco Bucci  (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Liste civiche) vince al primo turno con il 55% dei voti.  Battuto nettamente Ariel Dello Strologo (Pd, M5S, Liste civiche). Rimane il dato dell'affluenza, pari al 44%, il più basso di sempre, che deve far riflettere, anche se il governatore Giovanni Toti parla di "modello Liguria da esportare".

A Palermo, invece, a dominare la giornata è stato il caos che ha determinato l'impossibilità a votare di molti cittadini. Un disastro che comunque non dovrebbe fermare Roberto Lagalla. Il candidato di Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e civiche, ha vinto al primo turno. Nettamente staccato Franco Miceli (Pd, M5S, Liste civiche). Ma non è detto che non arrivi qualche ricorso.

Sorprende invece il risultato del primo turno a Verona, dove l'ex giocatore dell'Hellas Damiano Tommasi (Pd, M5S, Civiche) è avanti.  Tommasi raggiunge il 39% seguito da Federico Sboarina (centro-destra) al 29% . Escluso dal ballottaggio  Flavio Tosi.

LEGGI ANCHE: Caos referendum: montagne di schede fuori dal tribunale di Lecco e code e fino all'alba

 Le altre grandi città: Parma, Catanzaro e L'Aquila

Si votava anche a Parma, dove si è chiusa dopo 10 anni l'era di Federico Pizzarotti, il primo sindaco del Movimento Cinque Stelle a conquistare una città di peso. Pizzarotti aveva poi "rotto" con i grillini, che quest'anno non si sono neppure presentati. Andranno al ballottaggio Michele Guerra (Centrosinistra e lista Pizzarotti) al 44,15% e Pietro Vignali (Centrodestra senza FdI) al 21,23%. Dario Costi (civiche) è al 13,49%, Priamo Bocchi (FdI) al 7,46%.

Anche a Catanzaro il centrodestra si è diviso, vedendo così sfumare la possibilità di vittoria al primo turno,. Valerio Donato (Lega, FdI) ha chiuso il primo turno in testa con il 44%, mentre  Wanda Ferro (Fratelli d’Italia) è sotto il 10 per cento. Al ballottaggio va invece Nicola Fiorita (Pd, M5S, Liste civiche), votato dal 30% dei cittadini.

A L'Aquila, infine, il centrodestra unito ha presentato Pierluigi Biondi, che si è imposto al primo turno con il 51,4%. Staccatissima Stefania Pezzopane (Pd, M5s, Liste civiche)  al 23 per cento, superata anche da Americo Di Benedetto.

Gli altri capoluoghi di provincia

LOMBARDIA

A Monza la sfida è tra il sindaco uscente Dario Allevi e lo sfidante di centrosinistra Paolo Pilotto. Dario Allevi ha accumulato un buon vantaggio, superando il 48% delle preferenze, ma sarà comunque costretto al turno supplementare.

LEGGI ANCHE: Elezioni Monza, tutti i risultati

A Lodi  vittoria al primo turno per il candidato del Pd Andrea Furegato che supera ampiamente il 50%. Sconfitta Sara Casanova, il sindaco uscente.

LEGGI ANCHE: Elezioni Lodi, i risultati

A Como, clamoroso ritardo nella scrutinatura delle schede. In testa - imprendibile -  Barbara Minghetti con un buon distacco sugli inseguitori, pressoché appaiati: Molteni e Rapinese sono separati da una manciata di voti e il duello andrà avanti sino all'ultima scheda.

PIEMONTE

Ad Alessandria,   il sindaco uscente Gianfranco Cuttica di Revigliasco  andrà  al ballottaggio con  Giorgio Abonante. Percentuali abbastanza simili per i due sfidanti, entrambi vicini al 41%.

LEGGI ANCHE: Elezioni Alessandria, i risultati

A Chivasso l'ipotesi più probabile sembra essere quella del ballottaggio tra Claudio Castello e Clara Marta. 

LEGGI ANCHE: Elezioni Chivasso, i risultati

Ad Asti il sindaco uscente Maurizio Rasero avanti nettamente per tutta la giornata, sembra viaggiare verso la vittoria al primo turno.

VENETO

A Padova il sindaco uscente Sergio Giordani fa segnare un vero e proprio plebiscito, riuscendo a trionfare già al primo turno.

LEGGI ANCHE: Elezioni Padova, i risultati

Netto vantaggio anche a Belluno, dove Oscar De Pellegrin, candidato del centrodestra, vince al primo turno.

LEGGI ANCHE: Elezioni Belluno, i risultati

Anche a Pistoia plebiscito per il sindaco uscente Alessandro Tomasi, sostenuto da una civica a suo nome, Amo Pistoia, Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia,  rieletto  con il 51,5% dei consensi. Federica Fratoni, candidata del centrosinistra, supera di poco il 28%.

LEGGI ANCHE: Elezioni Pistoia, i risultati

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter