Politica
Le istituzioni reagiscono

Abbraccio con Draghi alla sede della Cgil assaltata, Landini: "Presenza non scontata"

Il premier: "Il diritto a manifestare le proprie idee non può mai degenerare in atti di aggressione e intimidazione".

Abbraccio con Draghi alla sede della Cgil assaltata, Landini: "Presenza non scontata"
Politica 11 Ottobre 2021 ore 16:59

Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha incontrato oggi, lunedì 11 ottobre 2021, il Segretario Generale della CGIL, Maurizio Landini, per esprimere a lui e a tutto il sindacato la piena solidarietà del Governo per l’assalto avvenuto alla sede di Roma.

"I sindacati sono un presidio fondamentale di democrazia e dei diritti dei lavoratori. Qualsiasi intimidazione nei loro confronti è inaccettabile e da respingere con assoluta fermezza". Così Draghi.

IL VIDEO:


Abbraccio con Draghi alla sede della Cgil assaltata

"Il presidente - ha sottolineato Landini - a voluto segnalare la vicinanza del Governo e soprattutto l'impegno di tutte le istituzioni di impedire che un ripassato che non vogliamo ritorni. Naturalmente la vicinanza alla Cgil e a tutto il movimento sindacale e ai lavoratori è un fatto non scontato, ma particolarmente importante e significativo".

Dal Governo inoltre ferma condanna contro le violenze che sono avvenute sabato in varie città italiane.

"Il diritto a manifestare le proprie idee non può mai degenerare in atti di aggressione e intimidazione. Il Governo prosegue nel suo impegno per portare a termine la campagna di vaccinazione contro il COVID-19 e ringrazia i milioni di italiani che hanno già aderito con convinzione e senso civico".

TUTTE LE FOTO: