Meteo
Maltempo

Allerta meteo 4 novembre in 18 regioni: in arrivo piogge, temporali e vento forte

La Protezione civile ha diramato allerta arancione in Lombardia e Friuli Venezia Giulia e gialla in altre 16 Regioni.

Allerta meteo 4 novembre in 18 regioni: in arrivo piogge, temporali e vento forte
Meteo 04 Novembre 2022 ore 09:19

Con l'arrivo di novembre sta avendo fine anche il caldo anomalo che aveva caratterizzato i primi due mesi di autunno. Insieme all'abbassamento delle temperature, la Protezione civile, nella giornata di oggi, venerdì 4 novembre 2022, ha diramato l'allerta meteo in 18 regioni: arancione in Lombardia e Friuli Venezia Giulia e gialla in altri sedici territori della Penisola.

Allerta meteo: l'Italia colpita da piogge, temporali e forte vento

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte, alle quali spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.

Allerta arancione in Lombardia e Friuli, gialla in altre 16 Regioni

Qui di seguito è riportata la mappa della Protezione civile con le zone a maggiore criticità per maltempo nella giornata di oggi, venerdì 4 novembre 2022. Particolare attenzione sulle situazioni di Lombardia e Friuli Venezia Giulia dove è stata diramata l'allerta arancione.

La situazione di piogge e temporali

Le precipitazioni saranno da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Triveneto, Liguria di Levante e Alta Toscana e dal pomeriggio su Campania meridionale, Basilicata occidentale e Calabria settentrionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati, fino a puntualmente elevati sul Friuli Venezia Giulia.

Piogge sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia, Emilia Romagna occidentale, resto di Toscana, Campania e Basilicata, su Sardegna, Umbria, Lazio, settori occidentali di Abruzzo e Molise, Puglia e Sicilia occidentale e meridionale, con quantitativi cumulati da deboli a moderati. Da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti zone del Paese, con quantitativi cumulati generalmente deboli.

Vento e nevicate

I venti saranno da forti a burrasca nord-occidentali sulla Sardegna; inizialmente forti meridionali sui settori centro-settentrionali tirrenici, appenninici ed adriatici, in rotazione dai quadranti occidentali a partire dai settori di ponente, con rinforzi fino a burrasca sui settori tirrenici; tendenti a forti meridionali sulle regioni del Sud, con ulteriori rinforzi nel pomeriggio/sera. Mari: da molto mossi ad agitati Mare di Sardegna, Mar Ligure e Tirreno centrale, localmente molto agitati Mar di Sardegna e il Mar Ligure al largo; molto mossi i restanti bacini occidentali e dal pomeriggio tutti i restanti bacini.

La quota neve in calo fino a 1200-1500 m sulle Alpi orientali, con apporti al suolo localmente moderati. Visibilità: nessun fenomeno significativo

Seguici sui nostri canali