Gossip
complottismo estremo

L'ultima di Red Ronnie: il complotto della pompa di benzina

"La macchinetta voleva sapere se facessi benzina o diesel per associare i miei dati nel suo algoritmo".

Gossip 08 Agosto 2022 ore 12:35

red ronnie complotto pompa benzina

Quando andate a fare benzina fate attenzione, se esplicitate se fate benzina o diesel, qualcuno scoprirà i vostri dati associati alla carta di credito e li cederà a qualche strano algoritmo. E' l'ultima "pensata" di Red Ronnie, che oramai vede complotti ovunque, anche quando va a fare il pieno...

Red Ronnie e il complotto della pompa di benzina

Dalle scie chimiche ai vaccini, oramai Red Ronnie vede complotti dappertutto. Ma l'ultima teoria fa davvero specie. L'ha raccontata lo stesso giornalista e critico musicale sulla sua Red Ronnie Tv:

"Ho messo dentro la carta di credito e avevo a disposizione solo una colonnina, la numero otto. La colonnina prevede benzina e diesel e mi chiede: “Fai benzina o diesel?”. Ma che c... te ne frega, hai il contatore dei soldi, e io metto dentro. Semplicemente, vogliono associare il numero della mia carta di credito alla macchina che ho. Mettendo diesel, mi associano al diesel e vendono i miei dati. Capito come funziona? Tutto per entrare nei loro algoritmi".

GUARDA IL VIDEO:

Come se, peraltro, ci fosse bisogno che lo dica a voce. I distributori di benzina sono tutti (o quasi) dotati di telecamere che inquadrano targa e pompa a cui ci si è riforniti. Oltre al fatto che evidentemente la macchinetta per il rifornimento è collegata alla pompa e quindi già può capire da sé se abbiamo fatto benzina o diesel.

L'ironia del web

Come spesso accade in questi casi, sul web si è scatenata l'ironia. Alcuni commenti sono davvero irresistibili. Eccone alcuni:

"Oggi, dopo aver parcheggiato l'auto sulle strisce blu, sono andata alla colonnina del parcheggio. Ho inserito il bancomat e sul display è apparso "Inserisci numero targa". Ma che cazzo te ne frega? Così ho fatto il biglietto con un altro numero di targa. Sono furba io".

"Red Ronnie è in autostrada dal 1998 perché se esce viene tracciato da dove è partito e lui non è mica uno che si fa fregare dal sistema".

"Io ormai quando faccio la spesa compro solo roba che mi fa schifo per confondere l'algoritmo".

"Ho suonato al campanello di una casa e una voce ha chiesto "Chi è?". Vi rendete conto di come ci controllano?"

"Oggi, per farvi un esempio, sono andato alla macchinetta del caffé, ho messo le monete e mi ha chiesto che bevanda volessi prendere. Ma che ti frega? È chiaro che lo fanno per collegare me al caffé e farmi chiamare dai call center della Nespresso".

"E' ovvio che devi andare a fare benzina con la macchina di qualcun'altro se non vuoi essere tracciato. Gli presto volentieri la mia".

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter