Gossip
TELEVISIONE

Chi è Alice Arcuri, la nuova "cattiva" protagonista di Doc Nelle Tue Mani 2

L'infettivologa sembra una marziana quando compare in scena con una mascherina (nemmeno ffp2), oggetto apparentemente alieno per tutti i suoi colleghi, ma che purtroppo noi conosciamo fin troppo bene da ormai due anni...

Chi è Alice Arcuri, la nuova "cattiva" protagonista di Doc Nelle Tue Mani 2
Gossip 14 Gennaio 2022 ore 18:11

Lacrimoni, tanti, tourbillon di emozioni, colpi di scena: non s'è fatto mancare proprio nulla l'inizio della seconda stagione di "Doc - Nelle tue mani" andato in onda ieri sera, giovedì 14 gennaio 2022, su Rai Uno.

E, infatti, ha raso al suolo la concorrenza con un mostruoso 30.4% di share, inchiodando al televisore più di 7 milioni di telespettatori.

La seconda stagione di Doc: irrompe il Covid

Furba, molto, la narrazione. Nell'ospedale di Andrea Fanti-Luca Argentero & co. arriva il Covid: non si poteva non introdurre la pandemia nel racconto, sarebbe stato inverosimile.

Ma il coronavirus è rimasto relegato a un ruolo di fatto marginale nella sola prima puntata, sparendo addirittura prima del finale, che infatti attacca con un vago "Mesi dopo..." in un momento nel tempo in cui l'emergenza è già finita (e che noi nella realtà non abbiamo ancora ahinoi raggiunto).

Una scelta fatta forse per non urtare troppo la sensibilità di noi spettatori, tutti i giorni ancora sommersi da un'infodemia pandemica che purtroppo fiction non è affatto: era già successo con una serie medical analoga made in Usa - The Good Doctor (protagonista il medico autistico Shaun Murphy interpretato da Freddie Highmore) - che invece aveva dedicato al Covid due puntate tanto realistiche che avevano innescato quasi una "crisi di rigetto" in molti spettatori.

Il racconto della pandemia (“Un’influenza a un milione di chilometri da qui, che vuoi che sia”) è comunque azzeccato soprattutto nelle inquadrature zommate degli oggetti - potenziale veicolo del virus - che passano fra le mani dei medici ancora inconsapevoli, o quando la new entry nel cast, l’infettivologa Cecilia Tedeschi (Alice Arcuri: vedi il finale di questo articolo tutto dedicato a lei), sembra una marziana mentre compare in scena con una mascherina (nemmeno ffp2), oggetto apparentemente alieno per tutti i suoi colleghi, ma che purtroppo noi conosciamo fin troppo bene da ormai due anni.

Tanti colpi di scena

Proprio mentre la bella dottoressa Giulia Giordano (Matilde Gioli) scopre di essere incinta e scaldando i cuori di tutti ritrova l’amore col collega Lorenzo Lazzarini (Gianmarco Saurino) dopo esser stata amante di Fanti-Argentero prima che perdesse la memoria… ecco che irrompe il Covid. La narrazione qui si spezza e, dopo un salto temporale, dicevamo, ricomincia in un momento indefinito del futuro “dopo la pandemia”, e qui scopriamo che il bel dottore non solo è stato tra le vittime del virus, ma è stato addirittura il “paziente zero” che ha portato il contagio a Milano (Lodi e Codogno non pervenute). Un assoluto strazio, insomma, per l'anima... da pacchetto di kleenex, ma anche un primato: quello interpretato da Saurino è, infatti, il primo personaggio a morire di Covid in una fiction italiana.

Ma avvincenti sono anche la sparizione di Doc, che ricompare a fare il dottore dei poveri in una tenda, l’ingresso della figlia che naturalmente vuol fare anche lei il medico, le consuete dinamiche amorose fra gli altri componenti dello staff. Però a dare un qualcosa in più alla puntata è la verve di Giacomo Poretti, che lasciato stavolta da parte il trio con Aldo e Giacomo, con la sua inconfondibile parlata milanese è stato convincente protagonista di un malato davvero sui generis: un infermiere stressato dopo la pandemia.

TUTTI I PROTAGONISTI DI DOC NELLE TUE MANI 2:

11 foto Sfoglia la gallery

La nuova donna di ghiaccio

E veniamo ad Alice Arcuri, new entry nel cast nei panni dell’infettivologa Cecilia Tedeschi. La nuova “cattiva” della serie è la classica donna di ghiaccio, fredda e distaccata dai pazienti, l’esatto opposto rispetto all’empatia e all’umanità del “metodo doc”.

Nella prima puntata la si vede poco, nella seconda, dopo il salto temporale, ce la ritroviamo primario… e qui scatta prevedibilmente la guerra con la “banda Doc”.

Alice Arcuri: una lunga gavetta

Alice Arcuri è nata a Genova nel 1984 e vanta una lunga gavetta, nonché una solida preparazione artistica.

E' diplomata al Teatro Stabile di Genova nel 2006, nonché laureata in Lettere Moderne. Insegna recitazione dal 2015 alla scuola Cantieri teatrali Dioniso di Genova. Oltre a un lunghissimo elenco di messinscene teatrali, alle quali ha preso parte, Arcuri ha anche recitato in diverse fiction tv, fra cui il recente (e di gran successo) “Blanca”. Ma è con Doc che il grande pubblico sta imparando a conoscerla.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alice Arcuri Risso (@alice_arcuri_)

L'attrice è sposata con Luigi Risso, i due sono anche premurosi genitori. Ha praticato scherma a livello agonistico fino a 14 anni. Poi, a causa di un problema di salute, ha dovuto smettere. Una curiosità: venendo da una famiglia di medici da ben cinque generazioni, Alice da piccola era certa sarebbe diventata un cardiochirurgo. Ora, ironia della sorte, il suo mestiere di attrice la porta a vestire i panni di un medico e di quel "futuro mancato".

TUTTI I VOLTI DI ALICE ARCURI:

6 foto Sfoglia la gallery

daniele.pirola@netweek.it