Glocal news
Tragedia a Portofino

Turista americano rimane chiuso sul balcone dell'hotel, si cala e muore

Il 43enne si trovava in Liguria per una vacanza con la moglie, è morto sul colpo dopo un volo di tre metri.

Turista americano rimane chiuso sul balcone dell'hotel, si cala e muore
Glocal news 21 Settembre 2021 ore 12:41

Tragedia a Portofino la scorsa notte, tra il 20 e il 21 settembre 2021, un turista statunitense ha perso la vita in seguito al volo da un balcone di un hotel in cui stava soggiornando con la moglie. Secondo i primi rilievi, che hanno permesso di ricostruire la dinamica dell'accaduto, si è trattato di un incidente.

Cade dal balcone dell'hotel e muore

Il villeggiante statunitense deceduto aveva 43 anni. Insieme alla consorte risiedeva in un albergo nella baia di Paraggi, vicino a Portofino, località scelta per una vacanza in una delle perle del Belpaese. Stando alla ricostruzione delle autorità il turista, nella giornata di ieri, era rientrato in albergo dopo una gita e stava trascorrendo la serata sul balconcino dell'hotel, in compagnia della moglie. A un certo punto i due hanno deciso di rientrare nella stanza ma si sarebbero accorti che la porta finestra si era chiusa e non si poteva riaprire. I due avrebbero cercato di chiamare aiuto e di contattare la hall, ma senza esito. A quel punto, il 43enne ha deciso di scavalcare un parapetto e provare a calarsi da un'altezza di circa tre metri. Sembra che una mattonella su cui si era appoggiato abbia ceduto facendogli perdere l'equilibrio e facendolo precipitare.

Morto sul colpo

A provocare la morte, sul colpo, sarebbe stato un grave trauma alla testa. Nulla hanno potuto fare i sanitari, prontamente intervenuti sul posto, se non constatare il decesso. A consentire ai carabinieri di effettuare una ricostruzione dettagliata della disgrazia anche il contributo di diversi testimoni, fra cui la moglie della vittima, che si trova in stato di choc dopo aver assistito impotente agli ultimi istanti di vita del marito.