Glocal news
Rincari

Treni regionali, da gennaio prezzi più cari del 3 percento in Veneto

L'aumento era nell'aria...

Treni regionali, da gennaio prezzi più cari del 3 percento in Veneto
Glocal news 27 Dicembre 2021 ore 13:21

Dal primo gennaio, dunque, il prezzo del biglietto per la tratta Venezia Santa Lucia - Padova, la più percorsa nella regione, relativo alla fascia 30-40 km, sarà di 4 euro e 60, più 0,15, mentre l'abbonamento annuale per la stessa tratta passa dagli attuali 561,50 euro, a 578.

Treni regionali, da gennaio prezzi più cari del 3 percento in Veneto

Anno nuovo, biglietti dei treni più cari. Una brutta sorpresa, insomma, per chi viaggia quotidianamente a bordo dei treni regionali, per motivi di lavoro o di studio, in Veneto: dopo il congelamento dello scorso anno, con la Regione che aveva coperto la somma necessaria per far quadrare i conti del contratto con Trenitalia, dal primo gennaio scatterà l'aumento dei prezzi dei biglietti, con un rincaro previsto del 3 per cento.

Come detto, l'incremento era già nell'aria: in realtà è stata la pandemia a paralizzare il rincaro. Ma con l'inizio dell'anno nuovo le cose cambieranno. Da parte loro, i vertici dell'azienda, hanno voluto tranquillizzare e disinnescare le polemiche, spiegando che l'aumento sarebbe in linea con la crescita dell'inflazione e con il miglioramento dei servizi erogati grazie all'acquisto dei nuovi interregionali Rock e Pop.

Dal primo gennaio, dunque, il prezzo del biglietto per la tratta Venezia Santa Lucia - Padova, la più percorsa nella regione, relativo alla fascia 30-40 km, sarà di 4 euro e 60, più 0,15, mentre l'abbonamento annuale per la stessa tratta passa dagli attuali 561,50 euro, a 578.