Glocal news
a scuola di design

Sustainable touch: Davide Oldani presenta WOO’ꓷ

La nuova linea per la tavola realizzata in collaborazione con Milesi e Polo Formativo LegnoArredo

Sustainable touch: Davide Oldani presenta WOO’ꓷ
Glocal news 15 Dicembre 2021 ore 09:45

Portare in tavola la sostenibilità richiede un approccio a 360°: significa scegliere con attenzione le materie prime ma anche accompagnare l’esperienza di gusto con oggetti frutto di un percorso di sostenibilità. Così nasce la nuova linea di tableware WOO’ꓷ, arredi e accessori per la tavola pensati e progettati da Davide Oldani insieme al designer Attila Veress, realizzati dagli studenti e dai docenti del Polo Formativo LegnoArredo e valorizzati dalle vernici igienizzanti Green Milesi.

La nuova linea WOO’ꓷ

La collezione è composta da una serie di soluzioni, essenziali nella forma e innovative nella funzione, che entreranno a fare parte della mise en place del D’O, il ristorante dello chef a Cornaredo: il vassoio App-poggio, Kokekkoo, Robin e Olmo tree-D per il servizio delle portate in tavola, il porta soufflé O, Passepartout e Spoontop per appoggiare le posate, la glacette Pinocchio e il porta tappi Taaap. Completano la linea i tavoli, che riprendono le geometrie degli arredi del D’O e li riproducono in scala ridotta, adattandosi a sedute più basse pensate per regalare pause di relax.

Tutti gli oggetti sono realizzati in massello di rovere, ad eccezione di Pinocchio, costruito recuperando il legno delle barrique esauste provenienti dai vigneti di Fabio Motta, a Bolgheri, in Toscana (LI). Le parti in legno di tutti gli oggetti sono protette e valorizzate dalle vernici igienizzanti Green Milesi, che assicurano la massima sanificazione inibendo la proliferazione batterica per oltre il 99,9%, e allo stesso tempo proteggono il pregiato legno - materia prima degli arredi e degli oggetti della collezione WOO’ꓷ.

Continua la collaborazione con Milesi

Prosegue e si rafforza dunque la collaborazione tra Davide Oldani e Milesi, iniziata nella primavera del 2020, in uno dei momenti più bui per la ristorazione: dopo lo stop forzato imposto dall’emergenza sanitaria, i ristoranti si apprestavano infatti a riaprire al pubblico, con l’esigenza di garantire la massima igiene possibile in tutti gli ambienti. La tecnologia Healthy.wood sviluppata da Milesi offre la risposta ideale: una vernice che garantisce un altissimo livello di sanificazione e che allo stesso tempo valorizza la materia prima legno. Davide Oldani crede nel progetto e applica le vernici a tutti gli arredi del suo ristorante.

Il contributo del Polo LegnoArredo

Da allora, la partnership tra lo chef stellato e il brand di vernici cresce e si sviluppa rivelando i tanti punti che accomunano le due realtà: tra questi, l’attenzione alla sostenibilità e l’impegno per la formazione dei giovani. Attraverso Milesi, lo chef si avvicina così alla realtà del Polo Formativo LegnoArredo: così nascono le idee, poi trasformati in prototipi, e poi in oggetti veri e propri, della collezione WOO’ꓷ.

Così si è espresso riguardo al progetto Luigi Mettica, direttore della Filiera Formativa del Legno Arredo:

“Ogni giorno assisto allo spettacolo di giovani contenti di venire a scuola, così tanto che terminate le lezioni non riusciamo a mandarli a casa. Un altro spettacolo è quello di adulti e docenti che desiderano trasmettere ai ragazzi le loro conoscenze e la passione che li anima. Perché la differenza nei giovani del Polo, che sono come tutti gli altri, la fa l’incontro con degli adulti che si assumono delle responsabilità nei loro confronti, chiamandoli a uno a uno per nome, guardandoli nella loro interezza, sia per le loro qualità sia per le loro fatiche. Grazie a questo rapporto si sviluppa un senso di appartenenza, fatto di apprendimento, di sacrifici, il tutto trascinato dall’entusiasmo. Il mio augurio è che sempre più ragazzi possano incontrare una proposta così”.

Un progetto che unisce tre realtà d’eccellenza, nato per portare in tavola una nuova idea di sostenibilità, fatta di attenzione all’ambiente e alle persone.