Glocal news
Sciame sismico

Scossa di terremoto di magnitudo 3.1 nella notte fra Levante ligure ed Emilia

La prima scossa alle 3 di notte, poi sono seguite le altre più leggere.

Scossa di terremoto di magnitudo 3.1 nella notte fra Levante ligure ed Emilia
Glocal news 08 Marzo 2022 ore 12:14

Dopo le scosse della settimana scorsa, il Levante, e in particolare la Valle Sturla tornano a tremare. Diverse persone dalla costa all'entroterra hanno avvertito la scossa.

La magnitudo

Come riporta Prima Il Levante, un terremoto di magnitudo ML 3.1 è avvenuto nella zona: 3 km E Mezzanego (GE), il 08-03-2022 02:04:13 (UTC) 4 ore, 56 minuti fa 08-03-2022 03:04:13 (UTC +01:00) ora italiana con coordinate geografiche (lat, lon) 44.399, 9.417 ad una profondità di 9 km.

La localizzazione

Il terremoto è stato localizzato da: Sala Sismica INGV-Roma. Secondo la scala Richter, un evento sismico di magnitudo 3.1 è classificato come terremoto "molto leggero" e descritto nel modo seguente: spesso avvertito, ma generalmente non causa danni.

La sequenza di scosse

Alla prima scossa ne sono seguite altre: 5,29  (magnitudo 2) a 5 chilometri a Est di Borzonasca. Poi ancora alle 6,04 a 4 chilometri a Est di Borzonasca con magnitudo 2.

ECCO IL RAFFRONTO TRA LE SCALE RICHTER E MERCALLI, PER FARVI UN'IDEA DELLA POTENZA:

Un mese fa il forte sciame sismico tra Reggio Emilia e Modena

Quello di stanotte, rapportato a quanto accaduto circa un mese fa, fortunatamente, non ha dovuto lasciare in apprensione più del dovuto la popolazione dell'Emilia Romagna. Nella notte tra mercoledì 9 e giovedì 10 febbraio 2022, tra le province di Reggio Emilia e Modena si è verificato uno sciame sismico che ha contato ben 8 scosse consecutive.

La prima scossa è stata stimata tra 3,9 e 4,4 di magnitudo, alle ore 19.55. La seconda alle 21, più forte, è stata stimata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia con una magnitudo tra 4,2 e 4,7. Il primo terremoto è avvenuto fra le province di Modena e Reggio Emilia, l’epicentro è stato individuato nella zona del comune di Bagnolo in Piano, mentre il secondo a Correggio.

Come riportato dall'istituto nazionale di geofisica e vulcanologia nelle ore successive a quelle delle due scosse nitidamente percepite dagli abitanti, anche quelli più lontani, in provincia di Reggio Emilia si sono verificate altre sei piccole scosse di assestamento dalle 21.06 di sera fino alle 04.48 della mattina successiva.

Seguici sui nostri canali