Glocal news
PMI Day 2021

Piccola Industria di Assolombarda accoglie oltre 800 studenti

Gerardini: “Vogliamo costruire, con il contributo dei giovani, un’idea di filiera continua, legata al territorio e votata alla formazione, alla competitività, alla condivisione dei valori, al lavoro”

Piccola Industria di Assolombarda accoglie oltre 800 studenti
Glocal news 20 Novembre 2021 ore 15:10

Venerdì 19 novembre si è tenuta la XII Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese, un’iniziativa pensata per contribuire a diffondere la conoscenza della realtà produttiva delle imprese e il loro impegno quotidiano a favore della crescita del Paese. Ogni anno le Piccole e Medie Imprese associate a Confindustria si raccontano ai giovani, trasmettendo esperienze e valori mediante un momento di confronto che ha recentemente ottenuto anche il patrocinio del Ministero dell’Istruzione. Per questa edizione, Assolombarda ha proposto alle scuole secondarie di secondo grado una mattinata di approfondimento, in modalità a distanza, su sostenibilità e transizione green, il digitale e le competenze del futuro, la legalità.

PMI Day di Assolombarda

L’iniziativa ha visto il coinvolgimento di imprenditori dei territori di Milano, Monza Brianza, Lodi e Pavia e degli studenti delle classi quarte di tutti gli indirizzi di studio, in un confronto intergenerazionale sulle prospettive e le aspettative rispetto a tematiche così attuali, complesse e di rilevanza collettiva. Hanno partecipato all’iniziativa oltre 840 studenti sui territori di Milano, Lodi, Monza e Brianza, Pavia, appartenenti a 13 Istituti scolastici. Una iniziativa che, nelle intenzioni di Assolombarda, può essere un buon primo passo nell’avvicinamento dei giovani al mondo dell’impresa e nella condivisione sui temi legati a sostenibilità, transizione, competenze, legalità. Il Presidente della Piccola Industria di Assolombarda, Paolo Gerardini, ha così commentato la giornata:

“Abbiamo aperto virtualmente le nostre aziende alle ragazze e ai ragazzi,  condiviso il nostro lavoro e le nostre tematiche, accolto gli stimoli degli studenti, per costruire, anche con il loro contributo, una idea di filiera continua, legata al territorio e votata alla formazione, alla competitività, alla condivisione dei valori, al lavoro”

Agli studenti era stato affidato, nelle scorse settimane, il compito di immaginare la loro vita, il loro lavoro, la loro professionalità, proiettandoli trenta anni avanti nel futuro.

“Non è stato solo un esercizio di stile, i ragazzi hanno risposto con attenzione, immaginando il nostro comune futuro, e si sono impegnati a confrontarsi con chi, ogni giorno, quel futuro contribuisce a costruirlo e immaginarlo, gli imprenditori. Coinvolgere le nuove generazioni, fin da subito e sui temi cardine del dibattito, è essenziale per la crescita continua del nostro territorio”

Le scuole e le aziende coinvolte

Al centro dell’evento un dialogo tra gli studenti e gli imprenditori dei territori di Assolombarda che hanno raccontato la quotidianità e le sfide che ogni giorno affrontano, nello specifico sui temi in oggetto della sostenibilità, della transizione, delle competenze e della legalità.

Le aziende che hanno partecipato allo scambio con gli studenti sono la Export Solana Spa e la Ecowatt Vidardo di Lodi, la Chemical Roadmaster di San Donato Milanese, la ICS SPA di Pavia, la Giovanardi SPA di Monza.

Gli istituti coinvolti sui territori sono stai: l’ITT Molinari di Milano, l’IIS Besta di Milano, il Liceo Agnesi di Milano, il Liceo Vittorini di Milano, l’IIS Meroni di Lissone, l’Istituto Mapelli di Monza, l’IIS M. L. King di Muggiò, l’Istituto "Dell’Acqua" di Legnano,  l’IISS Versari di Cesano Maderno, l’IIS Volta di Lodi, l’IIS Cremona di Pavia, l’Istituto Omodeo di Mortara, l’ITIS Cardano di Pavia