Glocal news
Nell'alessandrino

Non vede la moglie: fa retromarcia col trattore e la uccide

A perdere la vita è stata una 71enne, travolta dal mezzo agricolo guidato dal marito 73enne.

Non vede la moglie: fa retromarcia col trattore e la uccide
Glocal news 10 Novembre 2021 ore 12:29

Una 71enne è tragicamente deceduta dopo essere stata investita da un trattore guidato dal marito 73enne. Quest'ultimo stava eseguendo alcune manovre di retromarcia col mezzo agricolo e non si è accorto della presenza della consorte.

Fa manovra con il trattore, ma non vede la moglie

Come raccontato da Prima Alessandria, nel corso del pomeriggio di ieri, martedì 9 novembre 2021, la 71enne Lidia Serra ha perso tragicamente la vita dopo essere stata accidentalmente investita col trattore dal marito 73enne.

La drammatica vicenda si è verificata nelle campagne di Murisengo, piccolo Comune al confine orientale della Valle Cerrina. L'incidente è avvenuto verso le 16,30: Franco Cerrano, 73 anni, stava eseguendo alcune manovre di retromarcia col mezzo agricolo su alcuni terreni dove stava lavorando quando, all'improvviso, non si è accorto della presenza della consorte, finendo per travolgerla.

Sul posto si sono precipitati subito i medici del 118 e i vigili del fuoco di Casale Monferrato per estrarre la 71enne da sotto il trattore. La donna è stata trasportata con l'elisoccorso al Cto di Torino. Nel corso della nottata la tragica notizia della morte. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri di Murisengo e Cerrina, insieme allo Spresal, per indagare sulle dinamiche dell'incidente.

Due anni fa retro fatale nel Torinese

Una vicenda dalle dinamiche molto simili a quella alessandrina era accaduta nella piazza centrale di Barzio, località turistica della Valsassina, sopra Lecco, in Lombardia. Come raccontato da Prima Lecco, una 85enne, lo scorso 21 giugno 2021, verso le 10,30 aveva tragicamente investito una 83enne con la Jeep dopo aver sbadatamente ingranato la retromarcia. La donna era stata ricoverata all'ospedale di Varese, dove era giunta con l'elisoccorso per aver riportato gravi politraumi.

Due anni fa, invece, uno dei drammi rimasti purtroppo negli annali della cronaca nazionale. Come raccontato da Prima Il Canavese, una bambina di 2 anni era morta dopo essere stata travolta per sbaglio dall'auto guidata dalla mamma che stava eseguendo la retromarcia. Il fatto si era verificato il 20 giugno 2019, nel cortile di un’abitazione di via Don Rambuido a Villarbasse. I sanitari del 118 avevano provato a lungo a rianimare la piccola, ma senza alcun risultato.