Glocal news
Tutto blu

Indovina un po' che pianeta è questo!

E' la Terra, vista dal centro dell'Oceano Pacifico.

Indovina un po' che pianeta è questo!
Glocal news 23 Gennaio 2022 ore 08:05

Un blu omogeneo, a perdita d'occhio. Blu a tutto tondo. Gira sul web in questi giorni una foto di un sfera completamente monocromatica con la domanda "di quale pianeta si tratta"? Sotto la massa compare la "soluzione" al curioso indovinello: è la Terra, vista semplicemente da un'angolazione differente.

Che pianeta è quello tutto blu?

Da che punto guardi il mondo tutto dipende. La celebre frase di un successo degli Jarabe de Palo calza a pennello, in questo indovinello. In una foto viene infatti mostrato un pianeta di un bellissimo blu intenso e saturo, accompagnato dalla domanda "Di che pianeta di tratta".


La risposta è semplice: è la Terra. L'unico dettaglio differente rispetto ai classici scorci ai quali siamo abituati è dato dal punto di cattura dell'immagine, ovvero nella sua faccia completamente ricoperta dall'Oceano Pacifico.

Infatti, se qualcuno arrivasse dallo spazio e guardasse la Terra dal lato dell'Oceano Pacifico, vedrebbe quasi solo mare, il pianeta sembrerebbe completamente ricoperto dall'acqua. La distribuzione delle terre emerse non è uniforme sul globo, ma concentrata per lo più in metà della sfera.  L'acqua del mare occupa il 71% della superficie terrestre e costituisce il 97,5% di tutta l'acqua disponibile sul pianeta.

Solo il 2.59% è costituito da acqua dolce. Di questo 2.59% un'altra percentuale è intrappolata nelle calotte di ghiaccio e nei ghiacciai, circa il 2%.

IL CENTRO DELL'OCEANO PACIFICO:

L'Oceano Pacifico è l'oceano più grande del mondo (non a caso) e contiene metà dell’acqua del Pianeta: è delimitato a nord dallo Stretto di Bering che, tra l’Asia e l’America Settentrionale, lo mette in comunicazione con il Mar Glaciale Artico; a sud-est è invece lo Stretto di Drake, tra America Meridionale e Antartide, a separare il Pacifico dall’Atlantico. A sud l’Oceano bagna le coste dell’Antartide. E' anche il più profondo: qui si trova l’Abisso Vitjaz (211.022 m), nella Fossa delle Marianne, che è il punto più basso finora individuato su tutta la crosta terrestre.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter