Glocal news
incidente

Gatto trafitto da una freccia durante una gara di tiro con l'arco

Napo, 8 anni, è in fin di vita. La padrona pensava a un gesto volontario, ma il "colpevole" si è presentato alla sua porta e le ha spiegato l'accaduto: non lo ha visto perché il micio era nascosto nell'erba alta.

Gatto   trafitto da una freccia durante una gara di tiro con l'arco
Glocal news 07 Gennaio 2022 ore 17:34

Una freccia scoccata durante una competizione, un grido di dolore e un gatto trafitto che torna a casa in fin di vita. Un incidente  che ha portato al grave ferimento di un micio che si trovava tranquillamente appostato tra l'erba alta di un prato dove si stava tenendo una gara di tiro con l'arco e a una coraggiosa confessione.

Gatto ferito da una freccia

Napo, un gatto di 8 anni, è in fin di vita. Tutta colpa di una freccia che lo ha inaspettatamente trafitto nel pomeriggio di ieri, giovedì 6 gennaio 2021, mentre stava girando nei dintorni della "sua" abitazione nella Bergamasca.

Come riporta Prima Bergamo il gatto, dopo essere stato colpito dal dardo, ha fatto rientro a casa con le poche forze ancora in corpo, ricevendo così le immediate cure della sua proprietaria.

Ma com'è stato possibile? Inizialmente, la donna proprietaria di Napo ha pensato a un orribile gesto volontario, tant'è che dopo aver prestato le prime cure al gatto ha lanciato l'allarme sui social, mettendo sul chi va là gli altri proprietari di gatti del paese e chiedendo di raccontare a chi fosse stato a conoscenza di alcune notizie. Un pensiero estremo, certo, ma si sa che tristi storie come queste spesso avvengono davvero e non sono solo frutto di fantasia di qualche proprietaria preoccupata.

Un fatale incidente

In realtà si è poi scoperto che l'animale è stato ferito durante un tragico incidente. Un uomo, infatti, ha suonato alla porta dell'abitazione di Napo e ha spiegato che si stava tenendo una gara di tiro con l'arco e che purtroppo una freccia aveva colpito il gatto, che non era stato visto dal tiratore perch* nascosto nell'erba alta. L'uomo era ovviamente dispiaciutissimo e si è scusato più volte.

Le condizioni di Napo, purtroppo, restano molto critiche.