Glocal news
Tra i dissidenti è una celebrità

"Fanno i vaccini coi feti": prete fermato prima della messa per i No Vax

Aveva previsto tutto nei minimi particolari, trovando anche la location adatta per la cerimonia religiosa, ma le autorità clericali sono intervenute per tempo.

"Fanno i vaccini coi feti": prete fermato prima della messa per i No Vax
Glocal news 24 Dicembre 2021 ore 10:54

E aveva previsto tutto nei minimi particolari, trovando persino una location all'aperto, adatta ad accogliere i dissidenti del vaccino che avrebbero voluto partecipare alla cerimonia religiosa. E' stato fermato dalle autorità clericali il prete No Vax che stava organizzando una messa per tutti coloro che si oppongono al siero anti-Covid. Nella frangia dei No Vax, il sacerdote è diventato una vera celebrità.  E sui vaccini la sua opinione è irremovibile:

"Per la formazione di questi sieri spacciati per vaccini c'è il coinvolgimento di feti".

Prete No Vax voleva fare messa per i dissidenti del vaccino

Era tutto pronto, organizzato alla perfezione, ma il Vescovo di Belluno Feltre, Renato Marangoni, lo ha bloccato prima che potesse mettere in atto la sua iniziativa. Come raccontato da Prima Belluno, è stato fermato il prete No Vax, don Floriano Pellegrini, che stava preparando una messa all'aperto, nel parco Città di Bologna, alla Vigilia di Natale per tutti i dissidenti del vaccino.

La vicenda sta sollevando un vero e proprio polverone. Il cappellano No Vax di Coi in Val di Zoldo, fervente oppositore del vaccino e non vaccinato voleva celebrare la cerimonia religiosa natalizia per esprimere tutta la sua contrarietà al siero anti-Covid. Opinione la sua che l'aveva reso una celebrità nella frangia dei No Vax, tanto che alle sue messe ci arrivava persino gente da fuori regione.

"Il siero è fatto con i feti"

Don Floriano Pellegrini, al Corriere della Sera, aveva dichiarato:

"Sanno che sono favorevole alla libera scelta sui vaccini e contrario al Green pass".

Tuttavia, il suo disprezzo nei confronti del vaccino ha un motivo più etico alla base:

"Per la formazione di questi sieri spacciati per vaccini c'è il coinvolgimento di feti".

Fan del dottor Montanari, "eroe" dei No vax, il don è convinto dunque che dietro ai vaccini ci sia l'utilizzo dei feti. Il sacerdote è un fiume in piena, ne ha anche contro la massima autorità della Chiesa: il Papa.

"Lui abusa del suo ruolo".

Come detto in apertura, però, la cerimonia organizzata per la Vigilia di Natale, è saltata. E questo perché c'è stato l'intervento tempestivo delle autorità clericali.