Glocal news
abitava nel novarese

È morto l’uomo più anziano d’Italia, aveva 109 anni

Gaudenzio  Nobili, falegname, si apprestava a tagliare il traguardo dei 110 anni.

È morto  l’uomo più anziano d’Italia, aveva 109 anni
Glocal news 14 Novembre 2021 ore 14:15

Aveva 109 anni e 293 giorni ed era l'uomo più anziano d'Italia.  Gaudenzio Nobili, residente a Fontaneto, in provincia di Novara, si è spento domenica 14 novembre 2021.

È morto l’uomo più anziano d’Italia

LEGGI ANCHE: Vogliono una figlia da madre surrogata, poi quando nasce l'abbandonano

Come racconta Prima Novara, Gaudenzio  Nobili - soprannominato da tutti "Nini" - era nato il 25 gennaio 1912 ed era l'uomo più anziano d'Italia. Fontanetese doc, Gaudenzio lavorò come artigiano falegname dipendente, per poi approdare alla falegnameria comunale di Novara fino alla pensione.

Ma l'amore per il lavoro manuale lo coltivò anche a livello hobbistico fino a pochi anni fa, come aveva ricordato la figlia Giampaola in una recente intervista in occasione di uno dei suoi compleanni.

"Papà  ha realizzato leggii e soprammobili che si trovano adesso in diverse chiese della zona, in tutte quelle di Fontaneto ma anche al santuario del Santissimo crocifisso di Boca. Fino ai 102 anni, con la padronanza della vista, ideava progetti a cui poi metteva mano in forma artistica; ogni tanto scolpiva anche. Fino ai 101 invece guidò, ma per sua stessa volontà rinunciò alla macchina; negli ultimi anni si era dato alla passione per le camminate. Fin quando le forze lo assistevano, si recava al cimitero a trovare la moglie Carla, con cui convolò a nozze nel 1949 e che mancò nel 2000.  Erano periodi difficilissimi dopo la guerra, ma furono una coppia unita e felice; mamma lavorava nella manifattura della Rotondi a Novara, dove ora sorge l'Agenzia delle entrate".