Glocal news
Come riconoscerla

Controllate bene i portafogli, potreste avere una moneta da 50 centesimi che vale 170mila euro

La rarità di questi 50 centesimi potrebbe valere oro: ecco tre indizi per capire se si tratta di un pezzo unico.

Controllate bene i portafogli, potreste avere una moneta da 50 centesimi che vale 170mila euro
Glocal news 01 Aprile 2022 ore 12:49

Chi l'avrebbe mai detto che soli 50 centesimi avrebbero potuto valere una fortuna simile. Tutta colpa degli sbagli del conio che, facendo errori nella stampa delle monete, producono dei veri e propri pezzi unici per i quali i collezionisti più incalliti sarebbero disposti a pagare qualsiasi cifra pur di averli tra le loro mani. Tra queste rarità, quindi, si trova anche una particolare moneta da 50 centesimi che vale addirittura 170mila euro. Signori e signore, controllate bene il vostro portafoglio... per riconoscerla ci sono tre specifici indizi per capire se si tratta di un pezzo unico.

Una moneta da 50 centesimi che vale 170mila euro

Il punto di partenza di tutta la vicenda arriva da un'inserzione pubblicata su Ebay, sito di e-commerce online, nel quale un utente proprietario di questa specifica rara moneta da 50 centesimi l'ha messa in vendita alla spasmodica cifra di 170mila euro. Una somma veramente da far uscire gli occhi dalle orbite e per la quale si crede che nessuno sarebbe disposto a fare un'offerta, soprattutto per soli 50 centesimi. Eppure, nel mondo del collezionismo, la rarità di alcune monete fa gola a tantissime persone, pronte a tutto pur di avere quel determinato pezzo unico nella loro collezione.

Ma da dove deriva la specificità di queste monete? Tutto dipende dagli errori del conio che, nella fabbricazione di monete e medaglie, rappresenta la matrice d'acciaio su cui è inciso il tipo da riprodurre. Nel corso del lontano 2002, nel nostro Paese ne sono state prodotte ben 1.136.568.000. In particolare, quelle da 50 centesimi sono state classificate con la sigla CC. Affinché una moneta qualsiasi acquisti un valore maggiore, ovviamente, deve essere particolare. Detto questo, quindi, vi consigliamo di dare un occhio in più a tutte le monete da 50 cent che avete nel vostro portafoglio, sia mai che vi sia capitata la fortuna di avere tra le mani un ricco bottino e non lo sapete neanche.

Come fare per riconoscerla

Ma come si può fare per riconoscerla? Nel caso che stiamo esaminando, i 50 centesimi presentano ben tre errori di conio che ne determinano l’unicità.

La moneta da 50 centesimi che vale 170mila euro

Questi sono i tre dettagli che aumentano la rarità di questa moneta da 50 centesimi:

  • La mancanza della coda del cavallo di Marco Aurelio (freccia verde).
  • La mancanza della R che simboleggia la zecca di Roma (freccia bianca).
  • La mancanza delle cinque stelle (frecce arancioni).

Detto ciò, occhio al portafoglio...

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter