Glocal news
Il video

Campagna vaccinale Veneto, Federica Pellegrini testimonial: "Questa volta vince la terza"

Una battaglia come quella dell'umanità contro il Covid ha bisogno di eroi... e la nostra Kikka nazionale è in prima linea

Glocal news 23 Dicembre 2021 ore 15:24

E' una vera e propria corsa contro il tempo. Contro il Covid. Contro la variante Omicron. L'arma migliore a disposizione al momento, per evitare un'indesiderata esplosione di contagi, per arginare la quinta ondata pandemica, resta comunque il vaccino. La terza dose, infatti, è lo strumento consigliato da tutti gli esperti per scongiurare le peggiori conseguenze e regalarsi un po' di serenità, anche in vista delle feste. E per invitare quanti più cittadini a recarsi presso i più vicini centri vaccinali in tutto il Veneto, la Regione ha pensato di coinvolgere un super eroe... la super campionessa, la divina, la Kikka nazionale, Federica Pellegrini... ecco lo spot che sta diventando virale.

Campagna vaccinale Veneto, Federica Pellegrini testimonial: "Questa volta vince la terza"

E' abituata al gradino più alto del podio. Anzi, il primo posto è la sua "casa". Ci ha abituato a vincere, sempre, è il simbolo di un'Italia che non molla, che sa brillare sotto i riflettori più importanti delle competizioni di tutto il mondo. E' la divina Kikka, al secolo Federica Pellegrini, che a poco tempo dal suo addio alle gare, è tornata a calcare un podio. Diverso, però...

Si parla di un'altra gara, infatti, non a stile libero o a dorso. Non siamo in una piscina, ma sul terreno di gioco della vita, quella di tutti, alle prese con l'insidiosa variante Omicron del Covid. Siamo ancora tutti in guerra con questo nemico invisibile che ha rialzato la testa e sta colpendo severamente il mondo.

Ma questa guerra, diversamente dalla prima ondata, quella che ha spazzato via le certezze, che ha provocato una scia di decessi ancora non perfettamente calcolabile, ora non siamo soli. Abbiamo uno scudo: il vaccino. L'unica, vera arma per evitare che questa quinta ondata si trasformi in un'altra catastrofe.

I numeri, infatti, dicono proprio questo: al contrario dello scorso anno, i decessi (non sono spariti) sono molti meno. E anche le ospedalizzazioni, così come i casi più gravi. Questo lo si deve alla protezione derivante dall'immunizzazione. Eppure, nei quattro angoli del Paese (e anche in Veneto ovviamente) non sembra che tutti abbiano appreso la lezione...

Ci sono ancora persone che non sono convinte dell'efficacia del vaccino. Ci sono pure preti No vax che vorrebbero, come racconta Prima Belluno, fare una messa di Natale dedicata a chi si oppone al siero perché sarebbe (secondo questo singolare don) prodotto con i feti... E allora la Regione ha pensato di far scendere in campo una guerriera. Un super eroe.

Federica Pellegrini, anche questa volta, anche dopo aver sconfitto il Covid, si è prestata con entusiasmo alla campagna vaccinale per promuovere la terza dose. Perché è questa, al momento la scelta da fare: decidere di mettersi dalla parte della comunità, dei più fragili, combattere insieme, uniti, come una sola voce.

8 foto Sfoglia la gallery