Glocal news
settore automotive

Autotorino all'Automotive Dealer Day 2021

Il Presidente Plinio Vanini, ha illustrato il suo modello di crescita e commenta i trend di settore

Autotorino all'Automotive Dealer Day 2021
Glocal news 16 Settembre 2021 ore 16:40

Valorizzare le persone, le loro professionalità e la capacità di innovare il modello di business attraverso il profondo coinvolgimento nel proprio lavoro. È la sintesi di quanto dichiarato oggi da Plinio Vanini, presidente di Gruppo Autotorino intervenuto all’Automotive Dealer Day. L'intervento ha avuto luogo nell’ambito della tavola rotonda “Strategie Espansive”, per dare ulteriore spinta al settore e quali basi imprescindibili sia verso i temi della nuova mobilità, sia verso i legislatori europei alla luce dell’imminente riscrittura delle regole europee in materia di concorrenza (Nuova BER 2023).

L'intervento di Vanini

Autotorino è un top dealer automotive in Italia presente in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, e in Friuli-Venezia Giulia e Veneto dove opera con il brand Autostar. Nel suo intervento Vanini ha illustrato quale sarà il futuro del settore automotive:

“I trend del settore indicano come il numero degli operatori attivi nel periodo 2007-2020 si siano pressoché dimezzati e, nel medesimo periodo, si sia rafforzata la presenza di gruppi più strutturati. Vedremo sicuramente dei cambiamenti a partire dal 2023, quando la nuova BER entrerà in vigore. Il cambiamento non ci spaventa. Tuttavia, deve essere chiaro che l’evoluzione del settore passa anche e soprattutto dal valore imprenditoriale e delle professionalità espresse da chi vi opera. Autotorino ha saputo passare, nel tempo, dalla funzione di vendita auto alla capacità di proporre servizi di mobilità sempre più personalizzati con modalità di fruizione innovativa, mettendo al centro il ruolo delle persone e le loro esperienze. E questo continueremo a fare anche nelle sfide che ci attendono”.

Le nuove figure professionali del settore automotive

Manager cresciuti in azienda e persone entrate con nuove e innovative competenze hanno dato vita a una struttura che è espressione di professionalità, in grado di garantire gli standard operativi necessari per la gestione del business e di progettare soluzioni pensate per anticipare e affrontare il futuro. Il tutto sulla base di una costante condivisione di valori, visione, strategie e strumenti, messi a fattor comune di tutti i collaboratori grazie ai continui investimenti in formazione, tecnologia e innovazione, a beneficio di un servizio sintonizzato con le esigenze nascenti del cliente, collegate agli scenari della mobilità.

“Queste persone, senza alcuna eccezione partecipano allo sviluppo delle strategie future dell’azienda e rappresentano il valore fondante del nostro Gruppo. I traguardi che raggiungiamo, anche in situazioni difficili come quella affrontata lo scorso anno durante il lockdown, non sono il fine, ma il punto di arrivo dettato dalla capacità di ciascun collaboratore nel mettere a frutto attitudini, professionalità e talento.”

Anche per questo si assiste ad un costante ampliamento delle figure professionali ricercate, che spaziano dai profili commerciali e tecnici di filiale sino, ad esempio, a sviluppatori di Business Intelligence, specialisti di Data Governance e project manager in grado di coordinare lo sviluppo complessivo dei progetti aperti in ogni settore. Tutti accomunati dalla capacità di voler interpretare e sfidare un settore in costante evoluzione e cambiamento.

Autotorino protagonista dei Dealer Day

Durante i tre giorni dell’Automotive Dealer Day (14-16 settembre, Verona Fiere), Autotorino ha inoltre presentato le proprie case history in due sessioni tematiche, una dedicata ai nuovi modelli di relazione con il Cliente (“La customer loyalty nell’era digitale e della green mobility” – con la testimoniana di Luca Genini - resp. Servizi Assicurativi e Finanziari del Gruppo) ed una sui processi di gestione del parco usato “Usato come pilastro del Business” – con l’intervento di Massimiliano Palestra (responsabile Usato e Remarketing del Gruppo).