"Spie" inaspettate

"Vieni, mio marito non c'è". Scopre il tradimento della moglie grazie... ai pappagalli

Una vicenda incredibile che sta tenendo banco in Turchia

"Vieni, mio marito non c'è". Scopre il tradimento della moglie grazie... ai pappagalli
Pubblicato:

Quando si dicono certe cose compromettenti bisogna fare moltissima attenzione a chi c'è attorno a noi. Ma le orecchie indiscrete possono non essere solo quelle umane. Lo insegna benissimo questa storia decisamente curiosa, che ci racconta di un tradimento scoperto grazie... ai pappagalli. Quando gli animali infatti hanno iniziato a ripetere quella frase che una moglie pronunciava molto spesso, il marito ha fatto il classico "due più due" e ha scoperto che lei era infedele.

Scopre il tradimento della moglie grazie ai pappagalli

Non siamo parlando di un episodio di una serie Tv (anche se potrebbe tranquillamente essere così), ma di un caso di infedeltà avvenuto in Turchia.

La coppia ha due pappagalli che a un certo punto hanno iniziato a ripetere una frase che evidentemente sentivano spesso e che ha messo molto più di una pulce all'orecchio all'uomo:

"Vieni, mio marito non c'è".

Le telefonate, i pappagalli e l'amante

A raccontare la vicenda è l'avvocato del marito tradito, che con un post su X (ex Twitter) ha spiegato che i pappagalli non solo hanno permesso di scoprire il tradimento, ma che saranno anche testimoni fondamentali nella causa di separazione della coppia.

Ogni volta che l'uomo era fuori casa e la donna voleva incontrare l'amante, infatti, pare che telefonasse dicendo la frase "incriminata". Evidentemente non si era curata della presenza dei volatili, che però hanno assimilato la frase e hanno iniziato a ripeterla, fino a quando l'ha sentita il marito, che a quel punto ha scoperto il tradimento.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali