Esteri
weekend di terrore

Usa sotto shock: tre sparatorie in 24 ore, 13 morti

Un 18enne suprematista bianco ha ucciso dieci persone a Buffalo, spari anche a Orange Country e Houston.

Usa sotto shock: tre sparatorie in 24 ore, 13 morti
Esteri 16 Maggio 2022 ore 09:44

Stati Uniti sotto shock: tre sparatorie in due giorni, prima in un market, poi in una chiesa e in un mercatino delle pulci. E ci sono almeno tredici morti.

Usa sotto shock: la strage di Buffalo

La prima aggressione armata è avvenuta sabato 14 maggio 2022 in un supermercato di Buffalo, Tops Friendly Market su Jefferson Avenue, poco dopo le 14.30 locali. Un giovane di 18 anni, Payton Gendron, armato di fucile AR-15, è entrato nel negozio e ha iniziato a fare fuoco.  Addosso gli è stata trovata una body-cam: ha effettuato la diretta streaming dell'attacco su Twitch. Il giovane ha anche pubblicato online un manifesto di 106 pagine in cui si è identificato come suprematista bianco e antisemita, seguace della teoria della "sostituzione dei bianchi". L'Fbi sta indagando sulla strage come "un crimine d'odio" motivato da un "violento estremismo razzista": il quartiere dov'è avvenuta la sparatoria è infatti in prevalenza abitato da afroamericani.


Il bilancio dell'attentato è di dieci morti. Dopo la strage, Gendron è uscito e si è consegnato alla Polizia.

Il  simbolo ucraino

All'interno del manifesto di Payton Gendron,   compare anche versione alterata del "Sole nero ", un simbolo utilizzato dal battaglione Azov, l'unità militare ucraina. Si tratta di un'icona che ricorda un sole e una ruota e che è stata usata in Germania oltre che dai successivi gruppi neonazisti. Un simbolo utilizzato  fino all'agosto 2015, quando lo stemma è stato eliminato per adeguarsi a una legge ucraina che vietava l'uso dei simboli nazisti.

Spari in una chiesa in California

Poche ore più tardi un uomo ha fatto irruzione in una chiesa di Laguna Woods, a Orange Country e ha aperto il fuoco. Erano le 13.30 locali di domenica 15 maggio 2022  e il bilancio è di un morto e cinque feriti.

La Polizia è intervenuta rapidamente e ha fermato il sospettato e recuperato l'arma. Ancora ignoti i motivi del gesto.

Spari in un mercatino a Houston

A Houston, in Texas, invece, una lite tra cinque uomini nei pressi di un mercatino delle pulci ha dato origine a una sparatoria in cui sono morte due persone, mentre tre sono state ferite (due sono in custodia presso la Polizia mentre una è ancora in ospedale). Lo riporta Abc citando lo sceriffo della contea di Harris.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter