Esteri
Incredibile in California

Si butta con l'auto da una scogliera alta 100 metri con a bordo la moglie e i figli di 4 e 7 anni: tutti salvi, papà arrestato

Sembrava un miracolo a lieto fine, invece le indagini hanno portato alla luce una verità sconvolgente

Esteri 07 Gennaio 2023 ore 10:38

Sembrava un tragico incidente, nel quale miracolosamente si erano salvati tutti quanti. Ma la verità emersa in seguito ha aggiunto un particolare agghiacciante. Un'auto è precipitata da circa cento metri di altezza dalla scogliera del Devil's Slide, in California, con a bordo un uomo, la moglie e i figli di 4 e 7 anni. Un volo terribile, nel quale per un miracolo nessuno ha perso la vita. Ma le indagini degli uomini della California Highway Patrol hanno fatto emergere la sconvolgente verità: il padre ha cercato di suicidarsi e uccidere tutti i familiari. L'uomo è stato arrestato.

California: auto precipita da una scogliera alta cento metri

La scena che si sono trovati davanti i soccorritori era terribile. Una Tesla precipitata per cento metri dalla scogliera del Devil's Slide a Pasadena, California. A bordo una famiglia: padre, madre e figli di 4 e 7 anni.

Quando il personale di soccorso è intervenuto, ha incredibilmente trovato vivi i quattro occupanti della vettura, tutti tratti in salvo dalle lamiere della vettura.

Il lieto fine che lieto non è: il padre voleva uccidere tutti

Sembrerebbe dunque una storia dall'incredibile lieto fine, una sorta di miracolo di Natale. E invece così non è. O meglio, non del tutto. Perché secondo quanto hanno ricostruito gli inquirenti, il padre avrebbe spinto volontariamente l'auto giù dalla scogliera, nel tentativo di uccidere la sua famiglia e togliersi la vita.

"Sulla base delle prove raccolte, gli investigatori hanno sviluppato una teoria per cui questo incidente sarebbe stato un atto intenzionale", hanno spiegato in una nota dalla California Highway Patrol.

Le immagini dei soccorsi:

Padre arrestato

L'uomo, dunque, è stato arrestato con l'accusa  di tentato omicidio e abusi sui minori, e una volta uscito dall'ospedale dove è in cura per le gravi ferite riportate sarà trasferito in carcere.

Secondo i soccorritori a salvare la vita ai piccoli sarebbero stati i seggiolini auto ai quali erano assicurati.

Seguici sui nostri canali