Esteri
UNA VICENDA AGGHIACCIANTE

Morte incredibile in aeroporto, i capelli rimangono incastrati nel nastro trasportatore

La donna stava scaricando un aereo parcheggiato all'aeroporto internazionale Louis Armstrong di New Orleans. Inutili le richieste di aiuto e i soccorsi.

Morte incredibile in aeroporto, i capelli rimangono incastrati nel nastro trasportatore
Esteri 03 Settembre 2022 ore 12:31

Una morte assurda, quasi incredibile, che si stenterebbe a credere se non fosse drammaticamente vera: Jermani Thompson, una giovane addetta ai bagagli in un aeroporto di New Orleans ha perso la vita a causa dei suoi capelli che si sono impigliati nei macchinari di un nastro trasportatore dello scalo.

La donna stava scaricando un aereo parcheggiato all'aeroporto internazionale Louis Armstrong di New Orleans.

Morte assurda: i capelli impigliati nel nastro trasportatore

La morte di Jermani (una bella ragazza appassionata di basket e madre di un bellissimo bambino che lei chiamava "il boss della famiglia") è avvenuta sul piazzale esterno dello scalo, dove gli aerrei vengono caricati e scaricati.

Davanti a quell'incredibile imprevisto, la ragazza ha lanciato un grido di dolore e allarme per cercare di richiamare l'attenzione dei colleghi, ma non si è però riusciti a bloccare il macchinario in tempo per scongiurare la tragedia.

Gravemente ferita, la giovane è stata trasportata d'urgenza in ospedale ma i medici non sono riusciti a salvarla.

La tragedia e gli inutili soccorsi

La tragedia è avvenuta alle 22 ora locale, Jermani stava lavorando al carico e scarico di un volo della Frontier Airlines.

La ragazza è stata portata d’urgenza all’Ochsner Medical Center di Kenner, Lousiana, ma non c’è stato nulla da fare. È morta poco dopo.

Il cordoglio della Frontier Airlines

La compagnia aerea in questi ore ha lasciato un messaggio di condoglianze verso Jermani e la sua famiglia attraverso il portavoce dell'azienda mentre l'aeroporto ha portato i nastrini neri a lutto

"Le più sentite condoglianze in seguito alla tragica morte di un membro del team del nostro partner commerciale di assistenza a terra all’aeroporto internazionale Louis Armstrong di New Orleans".

La giovane era infatti ben voluta da tutti: educata, solare, innamorata della sua famiglia e del suo bambino. Tutte caratteristiche che l'avevano portata ad essere una delle persone più apprezzate nell'aeroporto.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter