Esteri
Incredibile follia

L'uomo che lancia dal finestrino della sua auto 200.000 dollari e fa scoppiare il finimondo in autostrada

Colin Davis McCarthy, 38 anni, dell'Oregon, ha prosciugato il conto di famiglia

L'uomo che lancia dal finestrino della sua auto 200.000 dollari e fa scoppiare il finimondo in autostrada
Esteri 23 Aprile 2023 ore 11:52

Pensate di trovarvi in autostrada e l'automobilista davanti a voi inizia a gettare carta dal finestrino. Solo che non si tratta di cartacce e spazzatura, ma di banconote valide. Per un totale di circa 200.000 dollari (180.000 euro). In pratica tutti i soldi della sua famiglia, che aveva prelevato da un conto comune.

L'uomo che lancia dal finestrino della sua auto 200.000 dollari

E' successo in Oregon, negli Stati Uniti, e il protagonista di questa follia - raccontata da Abc News - è tale Colin Davis McCarthy, 38 anni. Ma perché lo ha fatto? Quando gli agenti di polizia lo hanno fermato l'unica cosa che ha saputo dire è stata che voleva "regalare soldi". Insomma, un generoso oltre misura...

Teatro dell'incredibile episodio l'autostrada nei pressi di Eugene, in Oregon. Qui McCarthy ha iniziato a gettare banconote, attirando l'attenzione delle persone in transito, che si sono fermate immediatamente per raccogliere quel tesoro inatteso.

Caos in autostrada

Nel giro di pochi minuti l'autostrada è rimasta praticamente paralizzata, con decine di auto ferme e autisti e passeggeri sulla strada,  impegnati a raccogliere le banconote da 100 dollari sparpagliate. E il "bottino" è stato polverizzato in pochissimo tempo, tanto che la Polizia dell'Oregon ha diramato una nota per disincentivare le persone a recarsi nel tratto autostradale in cerca di eventuali banconote dimenticate a terra.

Prosciugato il conto di famiglia

Secondo quanto ricostruito, pare che il 38enne abbia praticamente prosciugato il conto condiviso della famiglia. Che difficilmente potrà riavere il denaro. La Polizia ha infatti chiarito che essendo il conto condiviso tutti color che ne hanno accesso hanno la facoltà di fare ciò che vogliono di quei soldi. Non resta che sperare che chi ha raccolto le banconote sia mosso da un sentimento di compassione e le riconsegni alla Polizia. Ma anche in questo caso la vediamo dura...

 

 

Seguici sui nostri canali