Esteri
"Impresa" bizzarra

L'uomo che ha mangiato 124 kebab in un mese si dice provato (psicologicamente)

Des Breakey, 36enne di Manchester, e la sua alimentazione "univoca" (ma almeno lo ha fatto per beneficenza)

L'uomo che ha mangiato 124 kebab in un mese si dice provato (psicologicamente)
Esteri 17 Gennaio 2023 ore 11:24

Per un mese ha mangiato praticamente solo kebab. Un piatto nutriente, completo, con pane, carne e verdure, ma come sempre il troppo stroppia. E così Des Breakey, di Manchester, si dice ora provato (psicologicamente).

Des Breakey e la sua Kebabathlon (benefica)

Sembrerebbe una totale follia (e probabilmente lo è), ma dietro alla Kebabathlon di Des Breakey c'è anche un fine benefico: con la sua iniziativa ha infatti raccolto mille sterline che darà in beneficenza. Ma l'impresa gli è costata cara, soprattutto - dice lui - a livello psicologico.

Mangia quattro kebab al giorno per un mese

Per un mese, a dicembre, Des, ingegnere di 36 anni, padre di due figli, si è nutrito soltanto del noto piatto turco: in totale ne ha mangiati 124, quattro al giorno, compresi  Natale e l'ultimo dell'anno... E alla fine ha ingurgitato 250.000 calorie.

 "Ho provato un senso di realizzazione quando ho mangiato l'ultimo panino - ha raccontato alla stampa britannica - E' un grande risultato. Apprezzo il sostegno. Ma non lo farò di nuovo. Questo è il mio ultimo ballo. Mi sto ritirando. Mi sono divertito, ma mi ha fatto male fisicamente. Mi sento uno schifo. Non ho mangiato né frutta, né verdura, né altri alimenti. Non riuscivo a mangiare nient'altro. Le prime due settimane è stato un gioco da ragazzi. Ma le ultime due settimane è stato un po' difficile, non solo fisicamente ma anche psicologicamente".

Giornate molto lunghe

A scandire il ritmo delle sue giornate, appunto, l'attesa per il kebab, anzi per i quattro kebab:

"Al lavoro morivo di fame tutto il giorno. Finivo alle 17 e poi mangiavo quattro kebab. A volte li mangiavo nell'auto del mio amico, altre al volo. Il tempo più breve che ho impiegato per finirli è stato un'ora e mezza".

Quantomeno però ha provato a "variare" un po', alternando carne di agnello, pollo e mista. E alla fine ha anche individuato i due kebabbari preferiti. Anche se probabilmente non ci tornerà molto presto...

Come Super Size Me

I più attenti noteranno che non si tratta di un'impresa unica. Molti ricorderanno infatti il documentario Super Size Me, prodotto nel 2004 dallo statunitense  Morgan Spurlock, che per un mese si nutrì esclusivamente nei ristoranti Mc Donald's.

Un esperimento piuttosto pericoloso, che lo aveva portato a ingrassare ben 11 chilogrammi in un mese. Ma che ne aveva messo a repentaglio anche la salute. Spurlock era stato seguito per tutta la durata della prova dal medico internista Daryl M. Isaacs, dalla gastroenterologa Lisa Ganjhu e dal cardiologo Stephen Siegel. Al ventesimo giorno, dopo alcuni episodi di tachicardia, il dottor Isaac gli aveva rivelato che il suo fegato  sembrava "una specie di pâté", consigliandogli quindi di interrompere quello che sta facendo per evitare seri problemi cardiaci. Ma alla fine il protagonista era arrivato alla conclusione del suo percorso.

Il tiktoker che mangiava cibi scaduti (e che è morto a 33 anni)

In questi giorni, peraltro, ha fatto notizia anche un altro "mangiatore estremo". Taylor LeJeune, noto su TikTok come wafffler69, è morto improvvisamente a 33 anni a causa di un sospetto attacco cardiaco.

Il giovane viveva in Louisiana, negli Stati Uniti, dove era diventato famoso sui social per i suoi video in cui mangiava i cibi più stravaganti: dalla trippa di manzo in scatola alle cavallette, fino a dolci e panini  con ingredienti scaduti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Waffler69 (@wafffler69)

Seguici sui nostri canali