Esteri
API DA GUARDIA

L'apicoltrice sfrattata non ci sta e caccia i poliziotti sguinzagliando uno sciame contro di loro

Una storia fuori dall'ordinario quella che arriva dagli Stati Uniti: una donna ha liberato centinaia e centinaia di api per mettere in fuga gli agenti.

L'apicoltrice sfrattata non ci sta e caccia i poliziotti sguinzagliando uno sciame contro di loro
Esteri 12 Novembre 2022 ore 10:26

Per evitare lo sfratto ha pensato bene di usare come "arma" uno sciame di api. Una storia quasi incredibile che, come spesso accade in questi casi, poteva arrivare solo dagli Stati Uniti e nella fattispecie dal Massachusetts.

Qui, nella nella regione del New England una donna è infatti accusata di aver usato uno sciame di api come arma pericolosa dopo aver scatenato un alveare di insetti "arrabbiati" sui pubblici ufficiali che erano stati incaricati dal Tribunale di notificare un avviso di sfratto.

Incredibile, uno sciame di api come arma contro lo sfratto

A raccontare in questi giorni l'accaduto è stato proprio lo sceriffo della contea, poco fuori Springfield, dove si sono svolti i fatti.

Protagonista della vicenda,  Rorie Woods, una 55enne apicoltore professionista. La donna si è avvicinata alla casa di Longmeadow (un comune di poco più di 15mila abitanti nella contea di Hampden appunto nello stato del Massachusetts) mentre gli agenti insieme ai pubblici ufficiali incaricati dal Tribunale stavano facendo rispettare l'avviso di sfratto.

Una storia tutta americana, un braccio di ferro di anni

In realtà, l'abitazione oggetto del provvedimento di sfratto era "occupata" da un uomo che da anni aveva instaurato un vero e proprio braccio di ferro con le autorità della Contea proprio opponendosi a uno sfratto.

Una vicenda che aveva catturato l'interesse dell'opinione pubblica con il sostegno arrivato nel tempo all'uomo da parte di un gruppo di attivisti impegnati nella salvaguardia dei diritti civili.

Tra questi appunto anche la 55enne appassionata e amante delle api.

Bancali di alveari, api all'attacco degli agenti e dei pubblici ufficiali

Ecco allora che la donna si è incredibilmente presentata all'appuntamento per l'ingiunzione di sfratto con dei bancali di alveari con all'interno le api.

Poi, per ottenere il suo scopo, le api sono state liberate e hanno iniziato a volare "minacciosamente" nell'aria e proprio attorno agli agenti e ai pubblici ufficiali che si stavano occupando dello sfratto.

Un utilizzo come "arma" che già altre volte ha visto gli animali essere protagonisti di episodi di cronaca anche inquietanti.

A quel punto, sentito anche lo sceriffo della Contea, agenti e incaricati del Tribunale hanno desistito e hanno lasciato la casa. 

Fino alla prossima puntata di una vicenda tutta tipicamente americana.

 

 

Seguici sui nostri canali