Esteri
Assurda tragedia

India, sei persone (tra cui tre bambini) sgozzate dai fili al festival degli Aquiloni

Le piccole vittime hanno 2, 3 e 7 anni. Fatale la polvere di vetro di cui sono stati ricoperti i fili, che li ha resi delle lame affilatissime

India, sei persone (tra cui tre bambini) sgozzate dai fili al festival degli Aquiloni
Esteri 21 Gennaio 2023 ore 11:10

Un festival degli aquiloni, un momento bellissimo, da vivere in totale spensieratezza e gioia. E invece l'allegria in un attimo si trasforma in un'incredibile tragedia. In India sei persone - tra cui tre bambini - sono morte sgozzate dai fili rivestiti di polvere di vetro delle tradizionali figure volanti.

Festival degli aquiloni in India: sei morti sgozzati dai fili

La tragedia si è consumata nello stato indiano del Gujarat, dove era in corso un festival degli aquiloni, che ha richiamato migliaia di persone. Secondo quando riporta il  Press Trust of India (Pti) decine di persone sono rimaste ferite dalle corde, affilate come rasoi, o cadendo dai tetti dove si erano posizionate per far volteggiare i propri aquiloni.

Tra i deceduti anche tre bambini: due di loro, una bimba di 2 anni e un piccolo di 7, stavano viaggiando su uno scooter insieme ai genitori quando i fili degli aquiloni li hanno letteralmente sgozzati.

La tragedia è avvenuta durante l’ultimo festival di Uttarayan, che ha luogo in diverse città dell’India tutti gli anni il 14 gennaio in occasione delle celebrazioni in onore della divinità del Sole, Surya, nel giorno che segna il passaggio del Sole dallo zodiaco del Sagittario al Capricorno.

Sgozzati dagli aquiloni in India: chi sono le vittime

Come detto, sono sei le vittime. La più piccola era Kirti,  2 anni, che era a bordo di uno scooter insieme al padre   quando è rimasta impigliata tra le corde di un aquilone che le hanno reciso la gola.

Kismat di anni ne aveva solo 3: stava tornando a casa in compagnia della madre  quando ha colpito un cavo tagliente che gli ha tagliato la gola.

Anche Rishabh Verma,  7 anni, si trovava in scooter con i genitori, quando è sopraggiunto il decesso.

Le altre vittime sono Swamiji Yadav di 35 anni, Narendra Vaghela di 20 anni e Ashwin Gadhvi, la cui età non è stata divulgata.

 La polvere di vetro killer

Ma come è possibile che una corda di un aquilone possa uccidere? Secondo quanto riporta la stampa indiana, i fili erano rivestiti da polvere di vetro. Una pratica utilizzata per "tagliare" le corde degli avversari, che per la sua evidente pericolosità è stata vietata dal 2016. Raramente però il divieto viene rispettato, come appunto accaduto in questo episodio.

 

Seguici sui nostri canali