Esteri
Condanna da brividi

In Inghilterra un serial killer sconterà l'ergastolo in una cella di vetro come Hannibal Lecter

La vicenda ricorda incredibilmente quella vista al cinema e che vedeva protagonista l'attore Anthony Hopkins ne "Il silenzio degli innocenti".

In Inghilterra un serial killer sconterà l'ergastolo in una cella di vetro come Hannibal Lecter
Esteri 28 Dicembre 2021 ore 18:00

Una condanna da brividi: un serial killer della Gran Bretagna sconterà la sua pena, una condanna all'ergastolo, in una cella di vetro.

La notizia, specie in un periodo come questo, segnato dalle luci e dalla gioia del Natale, non è decisamente una di quelle che mettono allegria.

Ma tant'è che, come era facile prevedere, sta facendo rapidamente il giro del mondo. Facendo venire anche un po' di pelle d'oca, da brividi. Di paura.

Sconterà la sua pena in una cella di vetro: il fatto

Come detto, la notizia arriva d'Oltremanica, dalla Gran Bretagna, dove uno dei serial killer più pericolosi del Regno Unito dovrà trascorrere il resto dei suoi giorni all'interno di una cella trasparente in vetro realizzata nei sotterranei del carcere inglese di Wakefield, città del West Yorkshire in Inghilterra.

Il protagonista di tale provvedimento è Robert Maudsley, responsabile tra il 1974 e il 1978 di quattro omicidi. In quegli anni aveva infatti ucciso efferatamente quattro uomini sui quali gravava un'accusa terrificante: essere autori di atti di pedofilia.

I giudici delle corti britanniche in queste ore hanno infatti respinto il ricorso dei legali del serial killer che oggi ha 68 anni. L'uomo aveva avanzato la richiesta di passare il resto della pena, fino alla morte, almeno a contatto sociale con gli altri detenuti.

Serial killer, il perché della cella in vetro

I giudici non sono stati però di questo avviso e nel rigettare l'istanza della difesa, l'hanno motivata ribadendo l'estrema pericolosità del loro assistito che deve essere quindi ancora "controllato a vista".

La cella, protetta da un vetro antiproiettile, misura 5,5 x 4,5 metri, ed era stata costruita appositamente per lui nel 1983.

In buona sostanza un trattamento penitenziario come quello visto con Hannibal Lecter nel Silenzio degli innocenti.

Maudsley vi trascorre 23 ore al giorno. Oltre alla cosiddetta ora d'aria, in isolamento, dorme su una lastra di cemento e usa servizi igienici che sono imbullonati al pavimento. Ha a disposizione un tavolo e una sedia in cartone compresso per evitare che possa usare qualsiasi oggetto come arma contro le guardie del carcere di Wakefield.