Economia
A dicembre

Tredicesima 2022 pensionati e dipendenti: quando arriva e perché sarà più alta

Lo sgravio fiscale determinato dal Decreto Aiuti Bis si applica anche sulla gratifica natalizia.

Tredicesima 2022 pensionati e dipendenti: quando arriva e perché sarà più alta
Economia 09 Novembre 2022 ore 16:20

Tra tanti problemi economici arriva una buona notizia. La tredicesima 2022 sarà più alta rispetto agli altri anni. L'importo della tredicesima mensilità di quest'anno, infatti, godrà di uno sgravio contributivo, come ha spiegato l'Inps nell'ultimo messaggio pubblicato lunedì 7 novembre 2022.

Tredicesima 2022: quando arriva per i dipendenti

Innanzitutto, vediamo l'informazione principale, cioè quando arriva la tredicesima 2022. Non esiste una data fissa, ma la data di erogazione dipende dal singolo contratto del lavoratore o da quello nazionale di categoria. Generalmente, il pagamento avviene tra il 15 e il 20 dicembre, e comunque prima delle festività natalizie, proprio per aiutare le famiglie a sostenere le spese del periodo.

Tredicesima 2022: quando arriva per i pensionati

Discorso diverso invece per i pensionati. Le pensioni Inps vengono pagate all'inizio del mese e a dicembre comprendono anche la tredicesima, che dunque sarà erogata con un unico cedolino di pensione. Non ci sono dunque importi separati ma un unico accredito, per un "maxi-bonifico" che sicuramente farà felice coloro che lo riceveranno.

Tredicesima 2022: perché sarà più alta

Ma la novità sta tutta nell'importo. Sì, perché la tredicesima 2022 sarà più alta in quanto - come gli stipendi percepiti nel corso dell'anno - potrà godere dello sgravio contributivo, come confermato dall'Inps nel messaggio 4009 del 7 novembre 2022.

L'ente previdenziale, infatti, ha risposto ai numerosi dubbi che circolavano sullo sgravio da applicare: inizialmente, infatti, era previsto un bonus contributi dello 0,8%, aumentato dell'1,2% con il Decreto Aiuti Bis nella seconda parte dell'anno. E a quel punto il dubbio era lecito: lo sgravio del 2% viene applicato per ogni rateo di tredicesima oppure solo per quelli che hanno goduto della misura? La risposta  in merito da parte dell’Inps è chiara e interessa anche i datori di lavoro che hanno provveduto a pagare la tredicesima mensilmente in busta paga.

Anche per la tredicesima 2022 si applica lo sgravio contributivo introdotto dalla legge di Bilancio 2022 e potenziato dal decreto Aiuti bis. Una misura che vale per quelle tredicesime d’importo imponibile lordo non superiore ai 2.692 euro, limite entro cui è possibile beneficiare del bonus contributi. Ciò significa che l'aumento massimo è di 53,80 euro. Pochini, ma meglio averne in più che in meno...

 

Seguici sui nostri canali