Economia
Economia

Pil, balzo da record. Istat conferma la crescita dell'Italia

E' il dato più alto dal 1995 a oggi.

Pil, balzo da record. Istat conferma la crescita dell'Italia
Economia 31 Agosto 2021 ore 11:47

Buone notizie sul fronte economico per il nostro Paese. Nel secondo trimestre del 2021 il Pil (Prodotto interno lordo), è aumentato del 2,7% rispetto ai primi tre mesi dell'anno e del 17,3% rispetto allo stesso periodo del 2020. A comunicarlo è l'Istat.

Pil, che balzo!

Il dato conferma le stime preliminari e vede per il 2021 una crescita acquisita pari al 4,7%. Rispetto al trimestre precedente, tutti i principali aggregati della domanda interna registrano un’espansione, con un aumento del 3,4% dei consumi finali nazionali e del 2,4% degli investimenti fissi lordi. Le importazioni e le esportazioni sono aumentate, rispettivamente, del 2,3% e del 3,2%.

La domanda nazionale al netto delle scorte ha fornito un contribuito positivo di 3,1 punti percentuali alla crescita del Pil: +2,8 punti i consumi delle famiglie e delle Istituzioni Sociali Private ISP, +0,5 punti gli investimenti fissi lordi e -0,2 punti della spesa delle Amministrazioni Pubbliche (AP). Per contro, la variazione delle scorte ha contribuito negativamente per 0,8 punti percentuali, mentre l’apporto della domanda estera netta è risultato positivo nella misura di 0,3 punti percentuali.

Il più alto dal 1995

Il rialzo del Pil registrato dall'economia italiana nel secondo trimestre del 2021 pari a +17,3% è il più alto su base tendenziale mai registrato dall'inizio delle attuali serie storiche, iniziate nel 1995. 

Seguici sui nostri canali