Economia
Rincari energia

I consigli per risparmiare utilizzando il forno elettrico

Preferire le modalità ventilata e cuocere più pietanze insieme. Mentre lavastoviglie e lavatrice sarebbe meglio usarle di sera o nei weekend...

I consigli per risparmiare utilizzando il forno elettrico
Economia 29 Dicembre 2022 ore 07:00

Il 2022, come sappiamo, è stato un anno particolarmente complicato dal punto di vista delle spese, col costo dell'energia e delle materie prime che ha subito una grande impennata a causa della guerra in Ucraina. In tutti i modi si è cercato di risparmiare il più possibile, soprattutto sull'uso di elettrodomestici, ma in tempo di Festività natalizie e di fine anno un tale atteggiamento parsimonioso risulta piuttosto irrealizzabile. Per far fronte al largo utilizzo di forno, lavastoviglie, lavatrice e asciugatrice, conviene tuttavia adottare delle corrette prassi per far sì che i consumi siano parte ridotti. Vediamo di cosa si tratta.

Elettrodomestici, come fare per risparmiare il più possibile durante le feste

Considerato l'incremento dei prezzi delle bollette, fattore dovuto alle conseguenze della guerra in Ucraina, cercare di risparmiare in occasione delle Festività natalizie e di fine anno risulta quanto mai fondamentale. In questo senso, ecco alcuni modi per fare un uso sapiente degli elettrodomestici più utilizzati in casa tra Natale e Capodanno.

Forno elettrico

Partiamo dal forno elettrico, elettrodomestico che utilizziamo quotidianamente per cuocere in maniera adeguata i nostri alimenti, ma che va usato con estrema parsimonia e cautela, specie adesso che il costo dell’energia è alle stelle.

Innanzitutto, quando lo si usa, è bene ricordare che la modalità di cottura da prediligere è quella ventilata, in quanto consente di risparmiare notevolmente (arrivando ad un risparmio totale pari a circa il 30%) rispetto alla classica modalità a forno statico.

Altro consiglio da seguire è quello di cuocere le nostre pietanze una dopo l’altra, visto che il forno consumerà soltanto nei primi 20 minuti di riscaldamento, per poi stabilizzarsi definitivamente una volta raggiunta la temperatura adeguata, solitamente intorno ai 180°, raccomandati per ogni tipologia di pietanza. Un modo per risparmiare sarebbe anche non usare il forno soltanto per una pietanza, ma cuocerne più di una allo stesso tempo.

Un ultimo dettaglio da non sottovalutare è il suo utilizzo, che solitamente è agevolato nei giorni festivi e nelle ore serali, permettendo così un notevole risparmio a lungo termine.

Lavastoviglie

Passando alla lavastoviglie, invece, anche in questo caso sarebbe più corretto seguire delle buone prassi per risparmiare corrente. Si raccomanda infatti di usarla sempre nelle fasce serali o notturne oppure durante la domenica o i festivi, perché dal lunedì al venerdì la richiesta di energia è maggiore a causa dell’attività industriale e commerciale, mentre diminuisce la sera e nei giorni festivi.

Le lavastoviglie vanno sempre programmate a pieno carico, anche se non vanno ovviamente nemmeno sovraccaricate, per evitare un inutile dispendio di energia e le stoviglie sporche. Inoltre, tra le modalità di lavaggio consigliate c’è il programma Eco, pensato per pulire piatti molto sporchi e allo stesso tempo garantire un basso consumo energetico e idrico.

Lavatrice e asciugatrice

Gli stessi consigli valgono anche per lavatrice e asciugatrice: l’utilizzo a pieno carico, durante i periodi dove si consuma meno e in modalità ecologica (a temperature più basse dei cicli normali) sono consigli che valgono sia per il lavaggio che per l’asciugatura dei panni.

A ciò si aggiunge anche la manutenzione: è infatti importante salvaguardare gli elettrodomestici, affinché lavorino al massimo delle loro potenzialità e non siano incrostati o danneggiati.

Seguici sui nostri canali