Economia
Hanno vinto pure un premio

Gli avvocati di Gkn si vantano sui social per aver aiutato la multinazionale a licenziare i dipendenti

Ai "Legal Awards" primeggia lo studio che ha seguito l'azienda fiorentina nella procedura dei 422 esuberi.

Gli avvocati di Gkn si vantano sui social per aver aiutato la multinazionale a licenziare i dipendenti
Economia 27 Novembre 2021 ore 23:27

"Stimato per la proattività e la lungimiranza con cui affianca i clienti. Come nell'assistenza a Gkn per la chiusura dello stabilimento fiorentino e l’esubero di circa 430 dipendenti". Con questa motivazione il  LabLaw Studio Legale Rotondi & Partners ha ricevuto il premio   "Studio dell’anno lavoro" ai Top Legal Awards 2021,  il riconoscimento annuale che premia l’eccellenza del mondo legale. E se ne è anche vantato sui social, scatenando una bufera clamorosa, che ha coinvolto anche il ministro del Lavoro Andrea Orlando e il sindaco di Firenze Dario Nardella.

Gli avvocati di Gkn si vantano sui social

Un post su Facebook che ha scatenato il pandemonio, tanto da costringere lo studio legale a eliminarlo (anche su Twitter non si trova più traccia dell'attività, solo decine e decine di commenti indignati).

L'intervento del ministro

La vicenda non ha lasciato indifferente il ministro del Lavoro Orlando, che ha commentato con una certa amarezza l'accaduto:

"Ci deve far riflettere tutti non solo se sia giusto o non sia giusto, ma come sia possibile che diventi quasi normale che uno rivendichi il fatto di aver assistito quel tipo di licenziamento, perché sappiamo che i licenziamenti fanno parte della dinamica.  Dobbiamo riflettere su una società in cui diventa una medaglia avere assistito una multinazionale nel licenziamento in tronco di lavoratori  dobbiamo riflettere se è un merito o un elemento che provoca riprovazione sociale".

A seguire è arrivato anche il commento - con poche ma significative parole - del sindaco di Firenze Dario Nardella.

 

La nota dello studio

LabLaw Studio Legale Rotondi & Partners a seguito delle polemiche ha risposto con una nota piuttosto asettica e stringata:

"La campagna a mezzo social di aggressione contro lo studio legale desta anzitutto stupore e si ritiene vada fortemente condannata per le parole di odio e violenza rivolte nei confronti di una associazione professionale di tecnici della materia del diritto del lavoro".

L'ironia (amara) dei sindacati

Altra risposta è arrivata dai lavoratori e dal sindacato, con un post sui social

Collettivo di fabbrica dell'anno!
Siamo orgogliosi di annunciare che Collettivo di fabbrica Gkn Firenze #insorgiamo ha vinto il premio come "Collettivo di fabbrica dell'anno" con la seguente motivazione: "Stimato per l'attivismo e la lungimiranza con cui assiste lo Stato italiano nell'evitare la delocalizzazione di stabilimenti produttivi e per la tenacia con cui prova a dotare il paese di leggi, dignità e fiducia per evitare di essere depredato da multinazionali e fondi finanziari".
Seguici sui nostri canali