Economia
la decisione

Auto a benzina e diesel: stop alla vendita dal 2035

C'è l'ok del Parlamento europeo. Ma così 70.000 posti di lavoro sono a rischio.

Auto a benzina e diesel: stop alla vendita dal 2035
Economia 09 Giugno 2022 ore 07:24

Auto a benzina e diesel vietate dal 2035. Lo ha confermato il Parlamento europeo che ha approvato lo stop alla commercializzazione dei veicoli inquinanti a partire dal 2035.

Auto a benzina e diesel  vietate dal 2035

La commissione Ambiente riunitasi al Parlamento europeo ha  deciso che dal 2035 potranno essere venduti solo veicoli a zero emissioni. Si tratta di uno dei primi passi verso la diminuzione delle emissioni di gas serra, come previsto dal regolamenti del "Fit for 55", che allinea diversi testi normativi al nuovo target clima dell'Ue, che prevede il taglio del 55% delle emissioni di CO2 al 2030..

Semaforo rosso per l'emendamento promosso dal Ppe che  prevedeva una riduzione delle emissioni di CO2 del 90% invece che del 100%. L'ok dell'emiciclo alla posizione negoziale degli eurodeputati sugli standard di emissioni di CO2 è arrivato con 339 voti a favore, 249 contro e 24 astenuti.
Approvato invece l'emendamento bipartisan 'salva Motor Valley' firmato da eurodeputati italiani di tutti gli schieramenti per prolungare la deroga alle regole Ue sugli standard di emissione della CO2 di cui già oggi beneficiano i produttori di nicchia.


A rischio migliaia di posti di lavoro

Se da un lato ci muoviamo per salvare il pianeta, dall'altro però mettiamo a rischio migliaia di posti di lavoro. Il direttore dell'Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) Gianmarco Giorda ha parlato di circa 70.000 lavoratori a rischio nell'industria dell'automotive legata alla produzione di componenti che non serviranno per la realizzazione di veicoli elettrici.

 "L'elettrico a oggi non è in grado di compensare la perdita di posti di lavoro, non basta costruire colonnine di ricarica o altri componenti. Servono piuttosto azioni per portare in Italia pezzi di filiera legati alla produzione di batterie per le auto elettriche".

 

 

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter