Cultura
Il santo del giorno

Onomastico: oggi 6 novembre è San Leonardo, le più belle frasi d'auguri

Nel 2019 è stato, secondo la classifica Istat, il nome maschile più utilizzato d'Italia.

Onomastico: oggi 6 novembre è San Leonardo, le più belle frasi d'auguri
Cultura 06 Novembre 2021 ore 00:01

Oggi, sabato 6 novembre, si festeggia San Leonardo. Un nome storico, altisonante e largamente diffuso nel nostro Paese: saranno in tantissimi coloro che festeggeranno il proprio onomastico e a cui ricordarci di fare gli auguri.

San Leonardo: origine del nome e storia

Il nome Leonardo affonda le sue origini nella tradizione germanica e significa "forte come un leone". Il nome venne portato da vari santi, tra cui il franco Leonardo di Noblac, il cui culto si festeggia appunto il 6 novembre, che fu molto venerato durante il Medioevo. Se da un lato certamente i santi hanno aiutato la diffusione del nome, d'altro canto va considerata anche la fama mondiale dell'italiano Leonardo da Vinci.

Leonardo di Noblac (Orléans, 496 circa – Noblac, 6 novembre 545 o forse 559), è stato un abate francese, che visse da eremita gran parte della vita.

Leonardo nacque in Gallia da una famiglia di nobili franchi, da giovane rifiutò di dedicarsi alla carriera cavalleresca per seguire gli insegnamenti dell'allora arcivescovo di Reims, Remigio che lo aveva tenuto a battesimo. Con suo fratello Lifardo si ritirò per qualche tempo presso il monastero di Micy; divenuto diacono qui avrebbe compiuto il suo primo miracolo, trasformando l'acqua in vino. Intorno al 520, si diresse a sud dove decise di fondare il suo eremo nella foresta di Pauvain, nel Limosino. Ebbe tanti seguaci e la fama della sua santità arrivò fino al re. La tradizione vuole che il santo sia morto la sera del 6 novembre, ma manca una datazione precisa.

St-Léonard-de-Noblat divenne anche una delle tappe del cammino verso Santiago di Compostela. Non si sa con certezza quando il culto verso il santo limosino sia arrivato in Italia, ma certo è antichissimo. È spesso rappresentato con delle catene e dei ceppi, per la sua particolare protezione degli imprigionati o carcerati ingiustamente; talvolta è in abito diaconale, episcopale, più spesso è in abiti benedettini, sovente nella versione da cistercense, ossia con tunica bianca, simbolo della purezza d'animo, stretta in vita da un cordone o da una cintura di cuoio, segno di penitenza, e da uno scapolare nero, simbolo della vita contemplativa.

Il nome più diffuso in Italia

Secondo la classifica Istat del 2019 relativa ai nomi maschili più amati e utilizzati dai neogenitori Leonardo è al primo posto.

LEGENDA - % : 100 = X : 214.242,84 è il calcolo per ottenere il numero di bambini nati con lo stesso nome; percentuali ISTAT.

1) Leonardo: 3,64% = 7798,44

2) Francesco: 2,87% = 6148,77

3) Lorenzo: 2,46% = 5270,37

4) Alessandro: 2,44% = 5227,53

5) Andrea: 2,20% = 4713,34

6) Mattia: 2,20% = 4713,34

7) Gabriele: 2,06% = 4413,40

8) Tommaso: 1,99% = 4263,43

9) Riccardo: 1,95% = 4177,74

10) Edoardo: 1,71% = 3663,55

Frasi di auguri per San Leonardo

1) Il tuo nome è forza: quando parlo di te ricordo la tua energia e vitalità: Leo buon onomastico e buona giornata

2) Il tuo nome parla di te: forte come un leone! Auguri caro Leo!

3) Alla persona più coraggiosa, audace e forte… come un leone, auguro una buona giornata da festeggiare!

Frasi di auguri di buon onomastico

Mi sono dimenticato di dimenticarmi il tuo onomastico. Tanti auguri!

Scommetto che te ne sei dimenticato, ma per fortuna hai un amico sufficientemente all’antica da ricordarsi del giorno del tuo onomastico!

Ho detto a tutti i tuoi omonimi che ognuno di loro è il mio festeggiato preferito.

Visto che il tuo nome non compare sui calendari, ho arbitrariamente deciso di festeggiare il tuo onomastico oggi: auguri!

Da oggi non ti chiamerò più né cara né tesoro: grazie al tuo onomastico ho finalmente capito quale sia il tuo nome!

Ma come?! Ti han fatto Santo e non mi hai detto niente?

Fortuna che il tuo è un nome molto comune: non oso immaginare alla fatica che fanno gli amici di Ansano a trovare un biglietto adatto per il suo onomastico.

Avere un nome comune ha i suoi vantaggi: oltre a darti le certezze di un usato garantito, aumenta le probabilità che qualcuno si ricordi del tuo onomastico.

Hai proprio un gran bel nome… si vede che non l’hai scelto tu! Auguri!

A far gli auguri di compleanno son bravi tutti, ma solo gli amici di vecchia data (anagrafica) si ricordano degli onomastici.

Buon onomastico! No, non sono tua nonna, mi è semplicemente capitato tra le mani un calendario.

Per quanto mi sforzi non riesco a trovare nessun buon motivo per festeggiare l’onomastico. Apprezza l’impegno però, almeno ti ho pensato!

L’onomastico è un apostrofo rosa tra “ti faccio gli auguri” e “no, non avrai un regalo”.

Buon onomastico amica/o mia/o! In questo giorno così speciale per te, dove viene celebrato il tuo bellissimo nome, volevo dimostrarti tutto il mio affetto per te. Ti voglio bene.

Sai, per il tuo onomastico ho perso tanto tempo per pensare a frasi originali ma poi ho capito che le cose semplici sono quelle più essenziali: tantissimi auguri di buon onomastico. Ti voglio bene…

Nel giorno in cui si festeggia il tuo nome, non potevamo mancare i miei auguri: buon onomastico amica/o mia.

Un nome come tanti, ma una persona come poche. Tanti auguri di buon onomastico!

Se il tuo Santo sapesse che porti il suo stesso nome, ti chiederebbe di cambiarlo per danno di immagine. Buon onomastico

Ecco i miei auguri più semplici, più sinceri e più affettuosi per te. Buon onomastico!

Ci sono milioni di persone che oggi festeggiano l’onomastico, ma per me tu sei sicuramente la più speciale. Buon onomastico!

Gli antichi credevano che nel nome fosse racchiuso il nostro destino. Ti auguro un futuro splendido pieno di gioie e soddisfazioni. Buon onomastico!

Non è il nome a rendere unica una persona, ma la persona a rendere unico il nome che porta. Buon onomastico!

E a proposito di Leonardo famosi: non è virtuoso come il santo, nè leggendario come il genio poliedrico Da Vinci, ma ha il merito di averci fatto tanto ridere...Un omaggio a Leonardo Pieraccioni tratto dal suo "Ciclone".